Draghi, G20: “I vaccini sono sicuri,
i vaccini salvano vite”

Il presidente del Consiglio è intervenuto al summit dei Presidenti del Parlamento del G20 parlando del ruolo dei parlamentari, dei vaccini e della questione Afghanistan

newsby Redazione7 Ottobre 2021



La ripresa è ancora fragile e disomogena, anche a causa della diversa intensità nelle risposte di politica economica alla crisi“. A dirlo è il Presidente del Consiglio Mario Draghi durante il settimo summit dei Presidenti del Parlamento del G20. “I parlamentari hanno un ruolo molto importante nel favorire una ripresa equa e sostenibile“.

Draghi: “Dobbiamo impegnarci per una ripresa economica globale sostenuta e durevole”

Draghi ha spiegato che i Parlamenti “possono fare la loro parte“. Questo, promuovendo dei provvedimenti che “rilancino gli investimenti, rimuovano ostacoli alla crescita e aiutino economicamente i Paesi più fragili“. E ha continuato: “Dobbiamo impegnarci, tutti insieme, per una ripresa dell’economia globale sostenuta, durevole, e che non lascia indietro nessuno“.

Il Premier ha continuato il suo intervento spiegando che la pandemia è “finalmente sotto controllo” in diverse parti del mondo. Questo, grazie a campagne vaccinali efficaci. “Ma il Covid-19 continua a colpire duramente molti Paesi. A fine settembre si contavano più di 50mila morti al giorno, nonostante l’enorme aumento della produzione di vaccini. Un numero così alto di morti è semplicemente inaccettabile“.

Il messaggio ai nostri concittadini deve essere molto chiaro: i vaccini sono sicuri, i vaccini salvano vite“. Il Premier Draghi ha continuato spiegando che nei Paesi ricchi le dosi di vaccino sono “ampiamente disponibili“, ma una minoranza continua a rifiutare la somministrazione del vaccino contro Covid-19. “Questo comportamento è spesso dovuto alla paura che i vaccini non siano sicuri o efficaci, nonostante l’evidenza scientifica dimostri il contrario”. Il Presidente del Consiglio è così tornato a parlare dei Parlamentari, che in questo contesto “possono fare molto per sostenere i Governi nel loro impegno contro la disinformazione in materia di vaccini“.

Le sfide che abbiamo davanti richiedono un multilateralismo forte e pragmatico che coinvolga governi, parlamenti, società civile” ha continuato Draghi. “Il Vertice dei capi di Stato e di Governo del G20 a Roma a fine ottobre rappresenta un’occasione unica per concordare risposte comuni ed efficaci“.

Il Premier sull’Afghanistan: “Difendere i diritti delle donne è un obbligo morale”

Infine, Draghi è intervenuto durante il summit sulla questione Afghanistan: “La condizione femminile è una priorità della Presidenza italiana del G20“. E ha spiegato che difendere i diritti delle donne è un “obbligo morale” per i membri del G20. “Penso in particolare all’Afghanistan, dove le donne stanno perdendo i loro diritti e la loro libertà. Dopo 20 anni in cui la presenza delle donne nella vita politica e parlamentare afghana era in miglioramento, ora assistiamo a una loro inaccettabile esclusione“.

Casellati: “Fiducia nella scienza”


Presente al summit dei presidenti dei parlamenti del G20 anche la massima esponente del Senato della Repubblica, Maria Elisabetta Alberti Casellati. “I nostri parlamenti costituiscono, ognuno nel solco della propria tradizione costituzionale, il serbatoio di rappresentanza, di democrazia e di dibattito su cui poggia l’impegno internazionale dei nostri governi” ha dichiarato davanti ai presenti.

“Dobbiamo avere fiducia nella scienza – ha poi aggiunto Casellati – e mobilitare tutte le energie possibili per garantire cure sanitarie e una copertura vaccinale capillare che raggiunga tutte le nazioni, anche le più povere e le meno avanzate, in uno sforzo di solidarietà che abbraccia tutti i Paesi. Rivolgo un pensiero particolare alle parlamentari afghane che in questi anni hanno lavorato per il progresso del loro Paese. Per tutte le donne si preparano tempi duri. Non possiamo e non dobbiamo abbandonarle”.

Pelosi: “Grazie a Draghi per la leadership sul Covid e il clima”


È un grande onore essere qui con il presidente del Consiglio Mario Draghi. Grazie per la sua leadership sulla crisi del coronavirus, sulla questione climatica e su molte altre sfide“. Ad affermarlo è Nancy Pelosi, speaker della Camera dei Rappresentanti Usa, nel suo intervento al settimo summit dei Presidente del Parlamento G20 al Senato.

Per la pandemia “siamo uniti non soltanto nel dolore, ma anche nella gratitudine per il coraggio dell’Italia sotto la leadership di Draghi, il cui esempio ha contribuito a riunire la comunità internazionale intorno ad un’azione forte e coordinata. Grazie, presidente Draghi“.


Tag: AfghanistanG20Mario Draghivaccini