Di Maio e l’asse tra Italia e Slovenia: “C’è una forte sintonia”

Il ministro degli Esteri è ottimista dopo il colloquio con il collega Logar. "I fondi devono essere disponibili presto e in tempi certi", avvisa però Di Maio

newsby Redazione6 Giugno 2020



Parole di grande ottimismo da parte del ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che ha parlato alla stampa da Lubiana dopo l’incontro con il suo collega sloveno Anže Logar.

Di Maio e la sintonia dell’Italia con la Slovenia

Sul tema del rilancio dell’economia europea dopo l’emergenza sanitaria, abbiamo riscontrato ancora una volta una forte sintonia con la Sloveniaha spiegato Di Maio –. Non solo ringrazio la Slovenia, che ha sostenuto la linea da noi perseguita a Bruxelles per un piano ambizioso di rilancio dell’economia. Ma come noi, anche la Slovenia è consapevole dell’esigenza di ridurre il più possibile la tempistica di esecuzione del Recovery Fund. Quest’ultima è fondamentale, i fondi devono essere disponibili con tempi certi e il prima possibile“.

Di Maio evidenzia anche un clima generalmente divenuto più disteso nelle ultime settimane: “Rispetto all’inizio della crisi, vedo una nuova Unione europea. Le istituzioni si stanno muovendo in modo più deciso a favore di una rinascita dell’Europa. E con il ministro appoggiamo pienamente l’idea di un futuro dell’Europa in cui Paesi e popoli debbano essere protagonisti della scena globale. L’Unione Europea dev’essere la grande occasione per poter unire e non dividere, e progettare un futuro delle relazioni internazionali“.

Il sostegno all’Europa e il varo della Fase 3

Di Maio ha anche sottolineato il ruolo e il sostegno della Slovenia all’iniziativa franco-tedesca di metà maggio. Il ministro degli Esteri sloveno, Anže Logar, ha detto da parte sua che c’è coordinamento e volontà di trovare una pronta distribuzione dei fondi.


Intanto la Slovenia ha reso nota la data dell’inizio della propria Fase 3. Il Paese riaprirà infatti il 15 giugno, una data che costituisce un’altra buona notizia per Di Maio: “Ringrazio il ministro per l’ottimismo per la riapertura a partire dal 15 giugno. È molto importante per tanti nostri connazionali e anche per la ripartenza del turismo, settore cruciale per entrambi i Paesi“.


Tag: Fase 3Luigi Di Maio