David Sassoli, l’ultimo saluto di Strasburgo: “Ci hai uniti tutti”

newsby Redazione18 Gennaio 2022



Giornata di emozione, ricordo e cordoglio a Strasburgo nel nome di David Sassoli. Nella città francese sono arrivati il premier Mario Draghi, con la delegazione italiana composta da Luigi Di Maio e Vincenzo Amendola, Enrico Letta in qualità di ex eurodeputato, il presidente francese Emmanuel Macron e la famiglia del presidente del Parlamento Ue. Tutti uniti nel dolore, per partecipare alla commemorazione funebre per il politico europeo e giornalista scomparso l’11 gennaio.

Letta: “Voleva un’Europa unita nella diversità”


Europa come unione nella diversità, progetto di pace. Un processo della storia che guarda avanti e alle nuove generazioni. Anche per questo sostenibilità e lotta al cambiamento climatico non erano solo parole per David“. Così il segretario del PD, Enrico Letta, in occasione della cerimonia di ricordo per la scomparsa di David Sassoli al Parlamento europeo di Strasburgo. “Sarà intitolato a David – ha aggiunto – il Progetto Ventotene per il recupero del carcere di Santo Stefano“.

La proposta, lanciata nelle scorse ore dalla Commissaria straordinaria del Governo, Silvia Costa, d’intesa con il Ministro della Cultura Dario Franceschini, è stata accolta con favore dal Premier Mario Draghi. Il presidente del Consiglio ha sottolineato come “la morte di David Sassoli rappresenti una grande perdita per l’Italia e per l’Europa intera“.

“La forza di David Sassoli era il rispetto per tutti”


Credo sia stata una cerimonia straordinaria, in cui si è colta tutta la forza di David. La sua idea di rispetto per tutti i gruppi parlamentari e tutte le tendenze politiche. Sono state pronunciate parole commosse da parte di tutti i gruppi parlamentari, e questo è il risultato della buona politica in cui David credeva“. Così il segretario del Pd, Enrico Letta a margine della commemorazione per l’amico scomparso, David Sassoli.


Cuore e ambizione, come nel suo primo discorso da presidente di questo parlamento“. Questo invece l’omaggio con cui il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, ha ricordato David Sassoli in occasione della cerimonia di addio al Parlamento europeo di Strasburgo. Macron ha ricordato l’impegno del politico italiano per assicurare la prosecuzione dei lavori del Parlamento nei mesi di lockdown a causa del Covid.

“Con David Sassoli perdiamo un leader e un amico”


L’Europa perde un leader, noi un amico“. Così Roberta Metsola, maltese, presidente del Parlamento europeo ad interim e candidata alla presidenza dell’Eurocamera, ha aperto il ricordo degli eurodeputati a David Sassoli, scomparso la settimana scorsa. Anche Metsola ha ricordato l’impegno del compianto presidente a tenere aperto il Parlamento europeo durante la pandemia del Covid e a promuovere valori europei in tutti i suoi Paesi membri.


Ha guidato questa istituzione con a cuore la libertà e i diritti di tutti. Nei giorni difficili del Covid ci ha guidati con lungimiranza“. “A nome di tutti i tuoi colleghi ti rivolgo l’ultimo e commosso saluto. Grazie David, grazie Presidente“, ha aggiunto Metsola nel suo ultimo saluto a David Sassoli.


Tag: David SassoliEmmanuel MacronEnrico LettaMario DraghiParlamento EuropeoRoberta MetsolaStrasburgo