Covid, Costa: “Stato di emergenza, proroga opportuna”

newsby Francesco Cammuca11 Dicembre 2021



La proroga dello stato di emergenza per affrontare la pandemia di Covid-19 sembra sempre più vicina. A confermare l’intenzione del governo, dal quale comunque si attende un segnale ufficiale prima del 31 dicembre, è il sottosegretario alla Salute Andrea Costa.

Stato di emergenza, Costa: “Prenderemo la decisione a ridosso della scadenza”

Intervenuto a margine di un appuntamento politico organizzato a Palermo da Noi con l’Italia, il rappresentante dell’esecutivo ha comunque confermato che prima di dare per certo il prolungamento dello stato di emergenza serviranno ulteriori consultazioni a livello di politica e di cabina di regia.

“Credo sia opportuna una proroga – ha affermato ai microfoni dei cronisti -. Siamo nel pieno di una campagna vaccinale con la somministrazione della terza dose. Ma sarà una decisione che prenderemo a ridosso della scadenza”.

Difficile, dunque, che si possa arrivare a una decisione ufficiale, da parte del governo, in questi giorni. Più probabile che si arrivi ad attendere la fine di questo 2021, per valutare anche l’andamento della curva dei contagi da Covid-19.

“Obbligo vaccinale? Abbiamo scelto gradualità”

Il sottosegretario alla Salute ha poi parlato di un’altra possibilità che potrebbe infiammare il dibattito politico (e non solo) nelle prossime settimane: l’istituzione dell’obbligo vaccinale per tutti contro il Covid-19. Per ora, in ogni caso, l’obbligo resta limitato ad alcune categorie. “Dal 15 dicembre – ha annunciato – ci sarà l’obbligo per le forze dell’ordine e il personale scolastico, abbiamo già fatto una riflessione e abbiamo scelto una gradualità“.

La quarta ondata di contagi e i timori per le nuove varianti, Omicron su tutte, ha spinto poi Costa a una riflessione sul numero di medici a disposizione. Soprattutto se la curva pandemica dovesse rivelarsi difficile da contenere a livello di ospedalizzazioni. “Ci sono criticità legate ai tagli degli scorsi anni e alle mancate assunzioni – ha confermato –, ci auguriamo che la minoranza non ancora vaccinata proceda con la vaccinazione”.


Tag: Andrea CostaCovidStato di emergenzaVaccino