Usa, statua di George Floyd vandalizzata a New York

Un uomo sfregia con vernice blu una statua dedicata a George Floyd nel cuore di Manhattan: non è la prima volta

newsby Redazione4 Ottobre 2021



La nuova statua dedicata a George Floyd è stata di nuovo vandalizzata a New York. Il busto, che rappresenta l’afroamericano ucciso dalla polizia a Minneapolis, è stato installato a Union Square, nel cuore di Manhattan. La statua fa parte del progetto “SeeInjustice”, che rende omaggio anche a Breonna Taylor, anche lei afroamericana e uccisa dalla polizia, e all’icona dei diritti civili John Lewis.

Sfregiata statua di George Floyd: non è la prima volta

Un video mostra un uomo che si avvicina alla statua di George Floyd su uno skateboard e poi lancia della vernice blu. L’incidente è avvenuto in piena mattina. Secondo la polizia, in alcune immagini, si vede qualcuno che mischia pittura dietro la scultura e poi scappa via. Non è la prima volta che la statua subisce atti vandalici. La stessa scultura era stata esposta a Brooklyn per la ricorrenza di Juneteenth (Giornata dell’Emancipazione) e qualche giorno dopo era stata sfregiata.

Cinque volontari al lavoro per ripulirla

Cinque volontari si sono offerti spontaneamente di ripulirla, il gesto di una persona non rappresenta l’intera comunità” ha affermato Lindsay Eshelman, co-fondatrice di Confront Art, l’organizzazione che ha promosso e realizzato l’installazione artistica. Eretta nel maggio 2020, la statua è stata realizzata in memoria di Floyd, assassinato a seguito di un abuso di forza da parte della polizia di Minneapolis.

 


Tag: George FloydStati UnitiStatua