Marte, via alla missione cinese: lanciata la sonda Tianwen 1

Marte finora è stata raggiunta solo da missioni della Nasa (con diversi fallimenti alle spalle): ora un ambizioso programma, con arrivo previsto per febbraio 2021

Marte, il rover Perseverance si prepara a raggiungere il pianeta
Marte
newsby Marco Enzo Venturini23 Luglio 2020


Anche la Cina parte alla conquista di Marte. È infatti ufficiale il lancio della sonda Tianwen 1, primo veicolo del programma spaziale cinese destinato a orbitare intorno al Pianeta Rosso.

Cina e non solo: i programmi marziani

Il lancio è avvenuto dalla base di di Wenchang, sull’isola di Hainan, come confermato dall’Ansa. Pochi giorni fa erano stati gli Emirati Arabi a lanciare la sonda Hope destinata a raggiungere Marte. Nel giro di qualche giorno sarà invece la Nasa a provvedere al lancio di un nuovo Mars Rover, chiamato Perseverance.

La sonda cinese Tianwen 1 (un nome il cui significato “Ricerca della verità celeste“) rappresenta anche il primo lancio del razzo Lunga Marcia 5. L’arrivo a Marte è previsto per il mese di febbraio 2021. La missione ha l’obiettivo di far orbitare un veicolo intorno al pianeta, mentre un rover dotato di 13 strumenti ne esplorerà la superficie. Il programma cinese prevede uno studio dell’atmosfera marziana e uno della sua superficie e della struttura interna. Obiettivo primario, chiaramente, la ricerca di eventuali tracce di acqua o segnali di forme di vita.

La sfida di Marte: progetti e fallimenti

Già nel 2011 la Cina aveva tentato un lancio destinato a raggiungere Marte, ma la missione era fallita. La sonda Yinghuo 1 andò infatti perduta con il flop della missione russa Phobos-Grunt. In quella occasione la sonda non riuscì a immettersi nell’orbita terrestre nella posizione corretta, costringendo i responsabili del progetto a richiamarla nel Pacifico. Il progetto venne quindi abbandonato nel gennaio 2012.

L’atmosfera di Marte è estremamente rarefatta, e proprio questo costituisce una delle più grandi sfide della missione. Ad oggi solamente la Nasa e le sue agenzie partner sono infatti riuscite a toccare il suolo del Pianeta Rosso, facendo peraltro i conti con diversi fallimenti. E proprio questa è la sfida che ha deciso di accettare la Cina.


Tag: CinaMars RoverMarteSpazioTianwen 1