Conferenza disarmo, delegazioni boicottano discorso Lavrov

I diplomatici si sono alzati e hanno abbandonato la stanza quando è comparso il videomessaggio preregistrato del ministro, in segno di protesta contro l'invasione dell'Ucraina

newsby Redazione1 Marzo 2022



Molte delegazioni, tra cui l’Ucraina e diversi Paesi occidentali, hanno boicottato l’intervento di Sergei Lavrov stamane alla Conferenza sul disarmo a Ginevra lasciando la sala. I diplomatici si sono alzati e hanno abbandonato la stanza quando è comparso il videomessaggio preregistrato del ministro, in segno di protesta contro l’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca. Lavrov ha annullato la sua partecipazione in presenza adducendo “sanzioni anti-russe” che gli vietano di sorvolare l’Unione europea.

Ucraina, Plenaria straordinaria: Europarlamentari indossano maglietta con la bandiera


Gli europarlamentari di tutti i gruppi politici e di tutti gli stati europei oggi indossano una maglietta di supporto per il popolo ucraino “L’Ue sta con l’Ucraina”. Chi non indossa la maglietta ufficiale ha deciso di mandare il proprio segno di supporto vestendosi di blu e di giallo, i colori della bandiera dell’Ucraina.


Tag: RussiaUcraina