Biden, è già storia: prima volta alla Casa Bianca, prime decisioni

Biden, neo presidente degli Stati Uniti, varca la porta della residenza presidenziale. Poi, dallo Studio Ovale, firma 17 ordini esecutivi: Trump è già lontanissimo

newsby Redazione21 Gennaio 2021



Un momento storico, dalla forte carica simbolica ma più concreto che mai. Lo hanno compiuto Joe Biden e la moglie Jill, entrati per la prima volta alla Casa Bianca. Il neo presidente degli Usa ha varcato la porta della residenza presidenziale, che sarà la sua casa per i prossimi quattro anni. E, come promesso durante la sua cerimonia di insediamento, non è stato con le mani in mano.

Biden cancella subito Trump: i suoi ordini esecutivi

Subito dopo essere entrato nello Studio Ovale, infatti, Joe Biden è subito passato dalle parole (le prime da presidente in carica) ai fatti. Ha infatti apposto la sua firma a ben 17 ordini esecutivi, a partire da quello che impone l’obbligo di mascherina e il distanziamento sociale negli edifici e nei territori federali per contrastare la pandemia da Coronavirus. Ma, come già noto e ampiamente preannunciato, ha anche di fatto abrogato diverse norme che erano state varate durante la precedente amministrazione di Donald Trump.

Molto attesa la decisione riguardo alla tutela dell’ambiente, con Biden che ha subito deciso per il rientro degli Stati Uniti nell’accordo di Parigi sul clima. Molto caro a Trump, soprattutto nella fase iniziale della sua campagna elettorale del 2016, il discorso sul muro tra gli Usa e il Messico. Il neo presidente ha interrotto i fondi per la sua costruzione. Scattata anche la revoca dei divieti di ingresso ai cittadini di diverse nazioni musulmane e il fermo all’oleodotto Keystone al confine con il Canada.

Il bagno di folla e l’assenza del predecessore


Tutte misure molto significative, con le quali Joe Biden ha palesemente voluto mandare un chiaro segnale di discontinuità con chi lo ha preceduto. E tutte le preoccupazioni a proposito di eventuali disordini si sono fortunatamente rivelate infondate. Il neo presidente è infatti apparso entusiasta durante la camminata che lo portava verso l’ingresso alla Casa Bianca. Si è anche fermato a salutare giornalisti e sostenitori lungo il percorso.


In precedenza il presidente Joe Biden e la vice presidente Kamala Harris, insieme agli ex presidenti Obama, Bush e Clinton, avevano deposto una corona di fiori sulla tomba del milite ignoto nel cimitero nazionale di Arlington. Assente, ma non era una sorpresa, Donald Trump. L’ormai ex inquilino della Casa Bianca, dopo aver salutato definitivamente Washington DC, era già ripiegato in Florida. Ossia la sua nuova residenza, dopo essere stato di fatto ripudiato anche da quella stessa New York che gli ha dato i natali e in cui è divenuto celebre come tycoon e imprenditore.


Tag: Donald TrumpJoe BidenStati Uniti