Brand mondiali, quali hanno più valore? Tre italiani in top 100

Rispetto all'anno scorso, alcuni marchi hanno spiccato il volo con cifre astronomiche. Il podio è però occupato da tre colossi non sorprendenti

Spread, per la prima volta dallo scorso novembre arriva a 124,5
Lo spread
newsby Marco Enzo Venturini21 Ottobre 2021


Il marchio più solido del Pianeta, in epoca di Covid, è quello di Apple. La casa fondata da Steve Jobs e ora guidata da Tim Cook comanda una top 100 in cui sono presenti anche tre brand italiani. Lo rileva l’annuale studio Best Global Brands, condotto da Interbrand.

I brand più preziosi del mondo: la top 10

Il valore di Apple equivale a 408,251 miliardi di dollari, con una crescita del +26% rispetto all’anno precedente. Al secondo posto uno dei brand simbolo della pandemia e soprattutto del lockdown. Si tratta di Amazon, che vanta un valore di 249,249 miliardi. Completa il podio uno storico colosso come Microsoft (210,191 miliardi). E, da sole, queste tre aziende raccolgono addirittura un terzo (il 33%) del valore totale dello studio.

La top ten si completa con Google (196,811 miliardi), Samsung (74,635 miliardi), Coca-Cola (57,488 miliardi), Toyota (54,107 miliardi), Mercedes-Benz (50,866 miliardi), McDonald’s (45,865 miliardi) e Disney (44,183 miliardi). La crescita più poderosa, però, è stata quella di Tesla. Il brand di Elon Musk era fuori dalla top 100 nel 2019, vi è rientrato nel 2020 e ora è al 14° posto con un valore di 36,270 miliardi di dollari e un incremento del +184% in un anno.

Le tre italiane in classifica

Tra le italiane, la parte del leone va a Gucci. La casa di moda fiorentina occupa la posizione numero 33, precedendo brand di grido a livello mondiale come Netflix, Visa e anche una PayPal pure cresciuta in un anno del 36%. La crescita di Gucci, invece, si attesta su un comunque solido 6% che le garantisce un valore di 16,656 miliardi.

Più lontane ma comunque in classifica Ferrari e Prada. Il marchio del Cavallino, occupa il 76° posto mondiale, con un +12% rispetto al 2020 e un valore di 7,160 miliardi. La holding del lusso fondata a Milano è al 94° posto a livello planetario grazie ai suoi 5,416 miliardi di valore. Ma con il suo +20% rispetto all’anno scorso, come sottolinea ‘Forbes’, rappresenta l’unico brand italiano che cresce più della media del suo settore di riferimento.


Tag: AmazonAppleFerrariForbesGucciMicrosoftPradaTesla