Bonus terme, piattaforma attiva dall’8 novembre: come prenotare

La piattaforma creata dal Ministero dello Sviluppo economico e da Invitalia è attiva dalle 12 di lunedì 8 novembre

bonus terme, quando prenotare
Foto Pexels | Karolina Grabowska
newsby Redazione8 Novembre 2021


Dalle ore 12 di oggi, lunedì 8 novembre, è a disposizione di tutti i cittadini la piattaforma bonusterme.invitalia.it, creata da Ministero dello Sviluppo economico e Invitalia, per prenotare il bonus terme. Si tratta di un contributo destinato a tutti, senza limiti di Isee, che consiste in uno sconto del 100% sul prezzo dei servizi termali prescelti, fino a un massimo di 200 euro. Nel portale si potrà prendere visione dell’elenco degli stabilimenti termali accreditati.

Bonus terme, i requisiti essenziali

Per accedere al contributo non sono previsti requisiti di reddito: basta essere cittadini maggiorenni residenti in Italia. Come ribadito dal Mise nelle linee guida comunicate nelle scorse settimane, non ci sono limiti legati al reddito, né al numero di componenti del nucleo familiare. La misura, infatti, è stata studiata per dare un aiuto concreto alle imprese che gestiscono stabilimenti termali, fra le attività maggiormente penalizzate dalla pandemia di Covid-19. Ogni cittadino che ne farà richiesta potrà usufruire di un solo bonus. L’importo massimo per la richiesta stessa è di 200 euro. Ne consegue che, pur spendendo meno di tale cifra, non vi siano “avanzi” utilizzabili per un secondo bonus.

Come richiederlo

Chi vuole usufruire del bonus dovrà dunque prenotare i servizi termali presso uno stabilimento accreditato di sua scelta. La prenotazione dovrà essere effettuata presso lo stabilimento termale prescelto, che provvederà a rilasciare l’attestato di prenotazione. Da questo momento in avanti, il cittadino avrà 60 giorni di tempo per usufruire del servizio.

Il 28 ottobre era partita la registrazione degli impianti termali

Gli stabilimenti presenti nell’elenco sono quelli che hanno effettuato la registrazione dallo scorso 28 ottobre. Per sottoscrivere la propria disponibilità, gli stabilimenti termali hanno registrato i propri dati e accettato le condizioni del bonus. Una volta che il cittadino avrà fruito dei servizi termali, la struttura potrà richiedere a Invitalia, tramite una specifica piattaforma, il rimborso del valore del buono utilizzato dal cliente.


Tag: bonusBonus termeInvitaliaTerme