Scoperto un cappello appartenuto a Napoleone: ci sono tracce di DNA

Attualmente il cappello si trova a Hong Kong, ma viaggerà presto verso l'Europa, dove verrà messo all'asta forse per un 1 milione di sterline

Scoperto un cappello appartenuto a Napoleone: ci sono tracce di DNA
newsby Linda Pedraglio6 Settembre 2021


Cosa ci fa un cappello di Napoleone a Hong Kong? Il cappello recentemente scoperto rappresenta un pezzo unico e di inestimabile valore per gli storici. Sul tessuto sono stati infatti state individuate le tracce del DNA di Napoleone Bonaparte. Si tratta di una scoperta incredibile, destinata a fare il giro del mondo, nell’arco di pochi mesi. Attualmente, il cappello è esposto alla prestigiosa casa d’aste Bonhams di Hong Kong, ma presto viaggerà verso l’Europa. Prima a Parigi e poi a Londra, dove verrà messo all’asta il 27 ottobre 2021.

Scoperto un cappello di Napoleone Bonaparte

Il cappello ha un aspetto familiare. Si tratta infatti di uno dei tanti bicorni con cui è raffigurato il generale nelle più famose rappresentazioni di battaglie. L’attuale proprietario l’aveva acquistato presso una piccola casa d’aste tedesca senza sapere che fosse appartenuto al generale Bonaparte. L’acquirente si è incuriosito quando si è reso conto che il cappello presentava tutte le caratteristiche che potevano far pensare la sua appartenenza a Napoleone.

Trovate tracce del DNA sul tessuto del cappello

Il caso ha destato la curiosità degli studiosi che hanno eseguito diversi test per accertare la paternità del cappello, inclusa la microscopia elettronica. “Abbiamo scoperto cinque capelli quando abbiamo esaminato il contenuto del cappello molto da vicino“, ha detto Simone Cottle, amministratore delegato di Bonhams Europe. “Abbiamo sequenziato poi due di quei capelli che hanno rivelato il nome del loro possessore“, prosegue Cottle. Nientemeno che Napoleone Bonaparte.

Quanto può valere il cappello di Napoleone

La storia dietro questo cappello è molto diversa da altri bicorni napoleonici che hanno visto la luce negli anni, secondo Cottle. Infatti, la maggior parte di loro era stata tramandata da famiglie nobili legate all’imperatore, o soldati che li hanno raccolti sul campo di battaglia. Mentre questo ritrovamento è del tutto fortuito, dunque eccezionale. “Il prezzo stimato per il cappello era inizialmente di 100.000-150.000 sterline” ha detto Cottle, poiché solo di recente gli esperti hanno dimostrato che il cappello apparteneva all’imperatore. Dopo la prova del DNA, il cappello potrebbe arrivare a valere anche un milione di sterline, come già accaduto in passato per altri bicorni appartenuti all’imperatore.


Tag: CappelloNapoleoneStoria