Sangiuliano: “A San Casciano un ritrovamento eccezionale”

Del ritrovamento ha parlato il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano che proprio in queste ore ha voluto visitare il laboratorio in Toscana dove si stanno ripulendo e restaurando le meravigliose statue

newsby Redazione8 Novembre 2022



Protetto per 2300 anni dal fango e dall’acqua bollente delle vasche sacre, è riemerso dagli scavi di San Casciano dei Bagni, in Toscana, un deposito votivo mai visto: insieme a migliaia di monete, 24 statue in bronzo, 5 delle quali alte quasi un metro, perfettamente integre.

Del ritrovamento ha parlato il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano che proprio in queste ore ha voluto visitare il laboratorio in Toscana dove si stanno ripulendo e restaurando le meravigliose statue. “Un ritrovamento eccezionale che ci conferma una volta di più che l’Italia è un paese fatto di tesori immensi e unici. La stratificazione di diverse civiltà è un unicum della cultura italiana. Credo che reperti come questi, e ho fatto i miei complimenti agli archeologi che ci stanno lavorando, esprimono meglio di ogni altra parola, di ogni altro concetto l’unicum della cultura di un Paese, di una Nazione come l’Italia“, ha spiegato il ministro.


Tag: Gennaro SangiulianoSan Casciano