Art Week a Milano: le mostre da non perdere nel weekend

La manifestazione, dal 13 al 19 settembre, porta a Milano il meglio dell'arte moderna e comporanea. Grande attesa per Miart, al via da domani

Art Week Fondazione Prada
Fondazione Prada a Milano, foto Unsplash by Gaetano Cessati
newsby Redazione16 Settembre 2021


La Design Week non ha fatto in tempo a concludersi che a Milano è iniziata l’Art Week, la settimana dedicata all’arte moderna e contemporanea. Al via lo scorso lunedì 13 settembre, ad animare il capoluogo meneghino saranno mostre ed eventi dislocati in alcuni luoghi simbolo della città, tra cui il museo del Novecento e l’Hangar Bicocca.

Al via domani Miart, fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea

A partire da domani, venerdì 17 settembre, tornerà a Milano anche Miart, la fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea, giunta alla sua venticinquesima edizione. L’evento, a cui prenderanno parte 142 gallerie da 19 Paesi, animerà gli spazi dei padiglioni di Fieramilanocity_MiCo.

Ad affiancare Miart in presenza ci sarà il progetto miart digital, piattaforma online che permetterà ai visitatori di accedere a diversi contenuti multimendiali. Un’esperienza che darà modo a tutti, in qualunque parte del mondo si trovino, di partecipare alla fiera organizzata durante l’Art Week milanese, interagedo con i galleristi e potendo ammirare le opere d’arte dei più importanti artisti italiani ed internazionali.

Il tema scelto per l’edizione di quest’anno di Miart è “Dismantling the silence“. Questo prende ispirazione dall’omonima raccolta di versi, a cinquant’anni dalla pubblicaizone, del poeta statunitense, di origine serba, Charles Simić.

Tra gli eventi in partnership con Miart c’è anche C2CMLN shared by Gucci, la collaborazione creativa giunta al quarto anno tra C2C Festival e Gucci. Per oggi e domani, diversi spazi del capoluogo: il Cinema Beltrade a Nolo, il District 272 e la Casa degli Artisti. Qui, per la durata della manifestazione, si terranno in presenza performance, conversazioni e proiezioni, dove il mondo della musica e quello dell’arte continueranno il dialogo ormai avviato da anni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da C2C Festival (@clubtoclub)

Art week: le mostre da non perdere nel weekend

La Milano Art Wek, che non si è tenuta nel 2020 a causa della pandemia da Covid-19, quest’anno porta per una settimana il meglio dell’arte moderna e contemporanea nel capoluogo lombardo. La città, infatti, si è animata non solo di mostre, ma anche di performance ed eventi.

Tra gli appuntamenti dedicati agli amanti dell’arte, durante l’Art Week ci sarà spazio anche per tutti coloro che apprezzano la fotografia. Tra le tante, sarà possibile visitare “Instant Warhol” alla Galleria Tommaso Calabro. La mostra, che durerà fino al prossimo 23 ottobre, ospita una selezione di polaroid e stampe alla gelatina d’argento realizzate dal padre della pop art. Tra questi, anche alcuni suoi autoritratti, tra cui uno scatto in cui Andy Warhol indossa la sua iconica parrucca bionda.

Ad Hangar Bicocca, già dallo scorso 15 luglio, è possibile visitare la mostra “Breath Ghost Blind” con le opere di Maurizio Cattelan. L’artista, tra i più celebri al mondo, negli spazi della fondazione sottolinea i paradossi della società attraverso le sue opere, riflettendo su “scenari politici e culturali con profondità e acume”. La mostra sarà visitabile, a ingresso gratuito su prenotazione, durante l’Art Week e proseguirà fino al prossimo 23 ottobre.

Da Fondazione Furla e Gam a Fondazione Prada

In occasione della Art Week Fondazione Furla e Gam – Gallaria d’Arte Moderna di Milano presentano “Misfits“. La mostra, curata da Bruna Roccasalva, è la prima personale dell’artista Nairy Baghramian in un’istituzione italiana. L’esposizione fa parte del progetto del ciclo “Furla Series“, programma promosso da Fondazione Furla e realizzato con i più importanti musei italiani.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fondazione Furla (@fondazionefurla)

Torna a rivivere anche Fondazione Prada. Dopo i mesi di chiusura, causa pandemia, lo spazio espositivo ha riaperto al pubblico e in occasione dell’Art Week ha presentato la mostra “Sturm&Drang“. L’esposizione, realizzata negli spazi dell’Osservatorio, è nata dalla collaborazione tra Fondazione Prada e fta exhibitions, ETH Zurich e sarà visitabile fino al prossimo 23 gennaio.

La mostra esplora le applicazioni, le esperienze e gli ambienti legati alla CGI, Computer-generated imagery, con l’obiettivo di “svelare la complessità della modellazione al computer e analizzare l’attuale produzione di immagini e il loro impatto sulla nostra percezione quotidiana”.

Durante l’Art Week sarà ancora possibile visitare le installazioni del Fuorisalone

La design week, con gli eventi del Salone del Mobile e del Fuorisalone, è finita da poco meno di una settimana e tantissime installazioni hanno animato i luoghi simbolo di Milano. Durante l’Art Week sarà ancora possibile vedere alcune delle opere sparse per il capoluogo. Le installazioni presenti all’Università degli Studi di Milano, in via Festa del Perdono, potranno essere ammirate fino al prossimo 27 settembre.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fuorisalone.it (@fuorisalone)

Fino al 19 settembre, invece, sarà possibile visitare l’installazione progettata da Carlo Ratti Associati per Eni all’Orto Botanico di Brera. All’interno degli spazi sarà possibile vedere uno dei più grandi data visualization tridimensionali, pensato per mostrare i rischi derivanti dalla deforestazione.


Tag: Art WeekMiartMilano