Violenze Capodanno in piazza Duomo: 5 nuove perquisizioni a Torino

Continuano le indagini della Squadra Mobile sulle violenze di Capodanno in piazza Duomo a Milano: salgono a 11 le ragazze molestate

newsby Redazione25 Gennaio 2022



La Polizia di Stato, coordinata dalla Procura di Milano, questa mattina ha effettuato cinque nuove perquisizioni a Torino nell’ambito delle indagini sulle violenze di Capodanno in piazza Duomo. L’attività investigativa è, spiega la Questura, “volta all’identificazione dei responsabili delle violenze sessuali, rapine e lesioni” avvenute la notte di San Silvestro. Per quei fatti risultano indagati 12 ragazzi, due dei quali sono in stato di fermo e sono ora in detenzione. In totale, sono 18 le perquisizioni già effettuate.

Perquisiti a Torino cinque giovani fra i 19 e i 24 anni

Le nuove perquisizioni riguardano cinque giovani fra i 19 e i 24 anni. Tre sono italiani di origine marocchina e due marocchini con permesso di soggiorno. Tre di loro sono indagati, mentre altre due perquisizioni sono “presso terzi”, si legge in una nota. Nelle abitazioni dei perquisiti, i poliziotti hanno sequestrato dispositivi elettronici eindumenti corrispondenti a quelli indossati la notte del primo gennaio 2022″.

Violenze Capodanno, salgono a 11 le vittime

Le indagini sono condotte dalla Squadra Mobile di Milano e coinvolgono anche i colleghi di Torino; oltre alla pg della Procura milanese e i reparti di Prevenzione Crimine di Lombardia e Piemonte. “Allo stato, le indagini sono concentrate su cinque episodi avvenuti la notte di Capodanno e che vedono undici ragazze quali parte offese, conclude la nota della Questura.


Tag: CapodannoMilanoTorinoViolenza sessuale