Raggi sfoggia la mascherina con i cuori per la prima conferenza stampa post lockdown

"Le mascherine dovranno entrare nella normalità di tutti noi"

newsby Redazione27 Maggio 2020



La sindaca di Roma, Virginia Raggi, si è presentata oggi alla prima conferenza stampa post lockdown con una mascherina con dei cuoricini rossi. “Il mondo è un po’ cambiato dopo il Covid-19 e cambieranno anche le nostre abitudini. Una delle regole che ci viene imposta è quella di indossare la mascherina, oltre al distanziamento sociale e al divieto di assembramenti”, ha spiegato la sindaca, ribadendo che queste regole devono essere rispettate durante le attività quotidiane e per tutto il periodo estivo.

Raggi: il Piano spiagge e la nuova app dedicata


Nella prima conferenza stampa in Campidoglio dall’inizio della pandemia di coronavirus, la sindaca Raggi, insieme con la presidente del Munifico X, Giuliana Di Pillo, e il consigliere Paolo Ferrara, ha illustrato il piano strategico della stagione balneare 2020, che prevede, oltre a una serie di norme da applicare in spiaggia, anche il lancio di un app dedicata, per informare i cittadini in tempo reale sulla disponibilità dei posti sul litorale. Con “Seapass – Il Mare di Roma”, l’app scaricabile da cellulare e tablet che l’amministrazione capitolina ha messo in campo, si potrà conoscere l’affluenza sulle spiagge libere e se ci sono ancora posti disponibili, per evitare assembramenti agli ingressi.
“Chiunque vuole trascorrere una giornata al mare può consultare la app e decidere se andare oppure no. Dobbiamo garantire a tutti di andare al mare in sicurezza. La app non consente di prenotare ma è un monitoraggio. È strutturata come un semaforo: verde massima disponibilità, giallo e rosso quando la spiaggia è piena. È una soluzione utile e pratica”, ha dichiarato la sindaca Raggi, spiegando di aver messo in campo una serie di azioni e misure che consentiranno il libero accesso ai cittadini garantendo la sicurezza sulle spiagge del litorale romano.

Raggi: “La sicurezza è la nostra priorità”

“La sicurezza è la nostra priorità. Dobbiamo garantire il rispetto del distanziamento fisico che, come sappiamo, è una delle misure fondamentali per evitare il rischio di contagio”, ha aggiunto Raggi.
Il piano strategico della stagione balneare 2020 prevede anche delle regole per le spiagge libere, che saranno divise da alcune palline in aree di 25 metri quadri. In ogni settore potranno accedervi massimo 6 persone.

 


Tag: CoronavirusVirginia Raggi