Le 5 professioni che offrono più opportunità di lavoro nel 2022

Dal picker al cameriere, sino al call center, le cinque professioni con maggiori opportunità per l'anno in corso secondo Jobtech

Professioni con maggiori opportunità di lavoro
Foto Pexels | Andrea Piacquadio
newsby Linda Pedraglio4 Gennaio 2022


Quali sono le professioni che offrono maggiori opportunità nel 2022? A stilare la classifica è Jobtech, l’agenzia italiana per il lavoro, dopo aver analizzato gli annunci di impiego nel mondo del retail, della logistica, del call center, dell’hospitality e dell’Ho.Re.Ca. Dal picker al cameriere, sino al call center da remoto, di seguito le cinque professioni con maggiori opportunità per l’anno in corso.

Picker

La prima professione è picker per i dark store. “I dark store – spiega Jobtech – sono la nuova frontiera del digital retail: sono quei punti vendita che si occupano esclusivamente dello shopping online“. Non sono ancora molto conosciuti, ma rappresentano un fenomeno in enorme crescita. Secondo le stime di Jobtech, “questo nuovo settore è pronto ad assumere migliaia di dipendenti in tutta Italia“. Nel 2022 si prevede la creazione di micro centri di distribuzione di quartiere, in cui lavoreranno solo “rider”, “picker” (persone deputate alla preparazione degli ordini), “packer” (i magazzinieri) e store manager.

Logistica

La seconda professione con maggiori opportunità per il 2022 riguarda la logistica. “Il cambiamento demografico, il progresso tecnologico, la digitalizzazione e la pandemia stanno trasformando notevolmente il lavoro nel settore della logistica, che non è mai stato così strategico e tecnologico“, spiega Jobtech. Ma di cosa si occupa questa figura? “Il responsabile della logistica di un’azienda diventa così un responsabile della soddisfazione del cliente“, si legge. Questa figura rappresenta l’anello di congiunzione con il consumatore finale e ne determina per larga parte il livello di apprezzamento del servizio“.

Cameriere

Al terzo posto delle professioni con maggiori opportunità di lavoro si classifica il cameriere. La pandemia ha stravolto il comparto, “producendo un drastico turnover della forza lavoro“, spiega Jobtech. Questo comporta, per il 2022, una spinta alle assunzioni di camerieri, barman, chef e pizzaioli. Le opportunità non mancheranno “soprattutto per professionisti con esperienza, a cui si devono però garantire tutele e diritti”. 

Call center

La quarta professione è operatore di “contact center”, quindi da remoto. Dopo la pandemia, è aumentata la richiesta di un miglior bilanciamento tra vita e lavoro. “Poter lavorare da remoto rappresenta una forte leva per rendere più appetibile un posto di lavoro. Si potrà contare sulle numerose opportunità da remoto offerte dal mondo dei call center. Sono sempre di più, infatti, gli annunci relativi a lavori nel customer care o nelle inside sales, ma gestiti completamente da casa”. 

Contabile

Chiude la top 5 delle professioni con maggiori opportunità di lavoro il contabile. “Quello della contabilità è un settore che si è rivelato particolarmente appetibile per i lavoratori in cerca nel 2021: in primis le donne e chi cerca opportunità di remote working“, spiega Jobtech. Oltre alle competenze informatiche, “richiede precisione, organizzazione e time management, oltre che competenze informatiche di buon livello“. A costituire un valore aggiunto sarà la sostenibilità. “I contabili saranno sempre più strategici nel definire un approccio verde dell’azienda“, ha sottolineato Jobtech.

 

 


Tag: Call centerCameriereContabileJobtechLogisticaPicker