No green pass, prime manifestazioni del 2022 a Torino e Livorno – VIDEO

Le immagini delle proteste contro la certificazione verde in Piemonte e Toscana. Sul palco dei No green pass anche Ugo Mattei

newsby Redazione8 Gennaio 2022


Con il 2022 ripartono anche le manifestazioni dei No green pass. Oggi, sabato 8 gennaio, migliaia di persone si sono radunate in piazza a Torino e Livorno per protestare contro l’obbligo di certificazione verde introdotto dal Governo.

No green pass, in piazza a Torino anche Ugo Mattei


Sul palco dei No green pass in piazza Castello a Torino è intervenuto anche il giurista e docente universitario Ugo Mattei“In troppi in queste settimane hanno utilizzato toni di scherno e hanno detto che non era possibile comparare la realtà del regime fascista con quella del regime draghista, io invece rivendico questo paragone storico”, ha detto.

“Oggi rinasce il Comitato Liberazione Nazionale”


“Ci sono già tanti partitini no vax, dobbiamo uscire dalla logica monotematica ed entrare nella logica politica. Questo lo si fa attraverso la rinascita di un Comitato di Liberazione Nazionale che sia un organismo costituente, inclusivo di flessibilità diverse, con come scopo quello di resistere a un regime che è uscito da tutti gli argini costituzionali e oggi non riteniamo più legittimo”, ha aggiunto.

“Siamo in un regime, ho provato tutte le vie costituzionali per resisterlo, ma Mattarella continua a far passare dei decreti umilianti. Le libertà delle persone sono calpestate – ha concluso Mattei -. Il Cln quindi rinasce per condizioni storiche, io sono solo portavoce di una necessità storica e sociale”.

Livorno, in migliaia al corteo nel centro storico


I No green pass hanno manifestato, a partire dalle 15, anche in piazza Grande a Livorno insieme a tutti i coordinamenti della Toscana. Al sit-in contro le misure del Governo è seguito poi un corteo per le vie del centro storico.

Il titolo della manifestazione era ‘Fuga da AlcatraZeneca’ e il cuore della protesta verteva sull’obbligo di super green pass sui mezzi di trasporto. Misura, questa, che potrebbe causare disagi ai residenti e ai lavoratori delle isole non vaccinati. Tra i tanti punti contestati dai manifestanti c’è anche l’introduzione dell’obbligo vaccinale per i lavoratori over 50.

“Con le nuove norme gli isolani sono isolati”


Tra i presenti oggi in piazza a Livorno c’era anche Gabriele Nannetti del Coordinamento libertà valori universali. “Il nome della manifestazione è ‘Fuga da AlcatraZeneca’ – ha spiegato -. Si rifà al famoso film con Clint Eastwood perché dal 10 gennaio tutti gli isolani sprovvisti di super green pass saranno detenuti sulle isole. Questa misura si riflette sui loro parenti, amici e sulle persone che lavorano sulle isole”.

“In questo periodo in cui l’ex premier Conte è indagato per sequestro di persona per il lockdown del 2020, questa protesta assume un significato ancora più simbolico – ha proseguito Nannetti -. Siamo anche contro l’obbligo vaccinale per i lavoratori over 50, che prevede una sanzione di 100 euro. Strumento che denota una certa timidezza perché non si prendono le giuste responsabilità”.


Tag: Gabriele NannettiLivornoNo Green PassTorinoUgo Mattei