‘Mondo di mezzo’: 12 anni 10 mesi
a Buzzi, 10 a Carminati. Le reazioni

La sindaca Raggi: "Capitolo buio, i romani meritano legalità". Buzzi: "Raggi parla ancora di mafia capitale? La querelo"

newsby Redazione10 Marzo 2021



La Corte di Appello di Roma ha disposto le sentenze nell’ambito del processo-bis ‘Mondo di mezzo’, condannando tra gli altri a 10 anni di reclusione Massimo Carminati e a 12 anni e 10 mesi Salvatore Buzzi. Il processo ha coinvolto una ventina di imputati e si è celebrato dopo che la Cassazione aveva fatto cadere l’accusa di associazione mafiosa, chiedendo il ricalcolo della pena dopo il primo processo. Alla lettura della sentenza era presente la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

‘Mondo di mezzo’, Raggi: “Mafia capitale capitolo buio della storia di Roma”

Dopo la sentenza, la sindaca di Roma ha commentato: Mafia capitale è stato uno dei capitoli più bui della storia della città. Sono stati calpestati i diritti dei cittadini ed è stato riconosciuto. Io credo sia fondamentale il lavoro di ricostruzione che stiamo facendo e che parte dalle macerie”.

“Un lavoro fatto di bilanci puliti, appalti legali e trasparenza. So di essere scomoda perché porto avanti questo percorso ma non si può tornare indietro. I romani meritano legalità ha concluso la prima cittadina della Capitale.

L’avvocato Diddi, legale di Buzzi: “Soddisfatto per ora, ma faremo ancora ricorso”


Il legale di Salvatore Buzzi, l’avvocato Alessandro Diddi, ha espresso soddisfazione per la sentenza, dichiarandosi fiducioso di ridurre ulteriormente la pena del suo assistito in sede di Cassazione. “Le pene che sono state pronunciate stasera dimostrano che era un processo che si poteva fare su ben altre posizioni – ha dichiarato in uscita dalla sede della Corte di Appello di Roma -. Sono soddisfatto. Per quanto riguarda Buzzi abbiamo ridotto ampiamente il trattamento sanzionatorio”.

“Abbiamo ottenuto anche due assoluzioni. Ci sono ancora dei margini di miglioramento – ha spiegato ancora l’avvocato Diddi -. Leggeremo la sentenza e faremo sicuramente ricorso per Cassazione. La sindaca Raggi oggi era in bella mostra, per anni ci ha detto che le colpe della città di Roma dipendevano da mafia capitale, nonostante mafia capitale non ci sia più Raggi è sempre presente per dire che i guai di Roma dipendono da questa associazione. Purtroppo non ha ancora capito cosa è successo”.

Buzzi: “Raggi parla ancora di mafia capitale? La querelo”


Lo stesso Salvatore Buzzi ha rilasciato un commento aspro, ai cronisti, nei confronti di Virginia Raggi: “Ha parlato ancora di mafia capitale? La querelo perché non si può più parlare di mafia dopo il 22 ottobre 2019. La Raggi dovrebbe ringraziarmi perché è diventata sindaca grazie a me e a Pignatone”.

“Ci aspettavamo una condanna dagli 8 ai 10 anni e invece sono stato condannato a 12 anni e 10 mesi – ha aggiunto Buzzi -. Sono stato assolto da due capi d’imputazione, considerando che il reato più grave è la corruzione. Leggeremo le motivazioni ma c’è lo spazio per un nuovo ricorso in Cassazione. Non sono i 18 anni del primo grado ma ci aspettavamo una condanna più bassa”.


Tag: Massimo CarminatiMondo di mezzoRomaSalvatore BuzziVirginia Raggi