Martina Rossi, Malagò: “Chiediamo scusa alla famiglia”

Le parole del presidente del Coni a margine della presentazione del Festival Europeo dei giochi e sport tradizionali, che si disputeranno dal 23 al 29 settembre

newsby Andrea Corti8 Settembre 2022



Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a margine della presentazione del Festival Europeo dei giochi e sport tradizionali, che si disputeranno dal 23 al 29 settembre, ha chiesto scusa alla famiglia della studentessa genovese, Martina Rossi, morta nel 2011 a Palma di Maiorca. Nei prossimi giorni, infatti, Alessandro Albertoni, condannato a 3 anni di reclusione per il tentato stupro di gruppo della giovane, avrebbe dovuto ricevere una benemerenza (poi revocata) per aver vinto il campionato italiano di motocross.

A livello di medaglia di bronzo parliamo di migliaia di persone che la ricevono e c’è un automatismo dettato dal regolamento: chiunque vince un campionato italiano ha diritto ad averla. Ho letto che non c’era ancora stata la segnalazione di questa sentenza giudicante, poi quando si è saputo si è provveduto immediatamente alla revoca, chiediamo scusa alla famiglia. Eravamo all’oscuro della cosa, fin quando non c’è ufficialità della sentenza c’è anche una dinamica di privacy. La revoca era sacrosanta“, le sue parole.

Malagò: “Grande Italvolley, e che bravo Romanò”


Poi, Malagò ha commentato da Palazzo H il successo della nazionale di pallavolo nei quarti di finale del Mondiale.” Ho parlato con il presidente della Federvolley Manfredi: mi ha detto che se capita un’altra partita così lo ricoverano. Grande Italia e grande De Giorgi, ha preso in mano questi ragazzi e ha ottenuto una vittoria eccezionale contro la Francia campione olimpica. Faccio i complimenti a tutti, in particolare a Romanò che non è titolare nella sua squadra di club e ieri è stato protagonista“, ha spiegato.

E ancora, a proposito dello sport italiano a 360°: “Mi dispiace tanto per Sinner. Quella con Alcaraz è stata una partita mostruosa e di una bellezza rara, ormai gioca alla pari con tutti i migliori. Non ho dormito per vederla”. Chiusura su Tamberi: “Bravo Gimbo, dopo il matrimonio ha tirato fuori una grande prestazione da cavallo di razza qual è vincendo la Diamond League“.


Tag: ConiGiovanni Malagò