Giovani e sicurezza online: il 41% condivide info private

Oltre il 55% dei bambini di età compresa tra i 5 e i 10 anni possiede un dispositivo elettronico personale, secondo il sondaggio di Educazione Digitale commissionato da Kaspersky

giovani pc
Foto Unsplash by Annie Spratt
newsby Redazione29 Ottobre 2021


La società di sicurezza informatica Kaspersky ha commissionato a Educazione Digitale un sondaggio sul rapporto tra i più giovani e la condivisione di informazioni online. Secondo quanto emerso, il 40% dei bambini di età compresa tra i 5 e i 10 anni ha ammesso di condividere dati e informazioni personali online. Questi, tra l’altro, sono condivisi anche con sconosciuti.

Giovani, il 55% nella fascia d’età 5 – 10 anni ha già un dispositivo elettronico personale

I rischi su internet, soprattutto per i più giovani, sono noti. E, soprattutto, non sono solo ipotetici. Infatti dal sondaggio è emerso che il 36% degli intervistati ha ricevuto su internet proposte di giochi e sfide pericolose, da parte di soggetti estranei. Il sondaggio di Educazione Digitale ha coinvolto un campione di 1.833 bambini italiani.

L’indagine, che è stata condotta tra maggio e ottobre 2021, ha avuto come scopo quello di analizzare le abitudini della generazione “alpha”. Con questo termine si vanno ad identificare tutti coloro che sono nati interamente nel XXI secolo. In particolare, il sondaggio è andato ad indagare sull’uso dei dispositivi tecnologici e la consapevolezza dei giovani in merito ai rischi nei quali potrebbero incorrere navigando in rete.

All’indagine di Educazione Digitale hanno collaborato 88 scuole italiane. Tutto è partito dal progetto Digital Security di Kaspersky. Secondo l’analisi, inoltre, i bambini italiani accedono ai dispositivi digitali in età sempre più giovane. Infatti, secondo quanto emerso dal sondaggio, il 55% della fascia di riferimento, ovvero quella tra i 5 e 10 anni, possiede già un dispositivo elettronico personale. E ancora: il 20% utilizza il dispositivo per più di due ore al giorno.

Solo il 6% degli intervistati dichiara di non apprezzare l’utilizzo dei device elettronici

Durante il sondaggio realizzato da Educazione Digitale, inoltre, è stato chiedo ai giovani intervistati di spiegare cosa gli piaccia di più degli strumenti digitali che hanno a disposizione quotidianamente. Così, il 34% ha affermato che, grazie ad essi e alla rete, ha la possibilità di entrare in un mondo personale, nel quale si sente a suo agio. E ancora: i giovani, secondo il sondaggio, grazie ad internet hanno la possibilità di conoscere nuovi amici e condividere le loro giornate (41%). Infine, i giovani riconoscono nei device elettronici la possibilità di imparare nuove persone (19%). Rimane poi un 6%, che ha dichiarato di non apprezzare l’utilizzo di questi dispositivi.

 


Tag: giovanisicurezza onlineSondaggio