Flavio Briatore torna sui social: “Sto bene”

L'imprenditore in quarantena a Milano dopo essere risultato positivo al Coronavirus: "Non sono sparito, sto bene. Passerà anche questa."

newsby Redazione7 Settembre 2020



Ciao amici non sono sparito, eccomi qui. Sto bene, continuo il mio isolamento e speriamo che finisca il prima possibile. Sono in super forma, pronto per ripartire. Dobbiamo ripartire e anche questa passerà“, Così Flavio Briatore in un video postato sul sua pagina Instagram.

Briatore, 70 anni, aggiunge: “Il tempo passa abbastanza velocemente. Sono nelle mani del professor Zangrillo, che non è solo bravo, di più. Un abbraccio a tutti. L’importante è sempre aver voglia di andare avanti e non fermarsi mai“. E infine scandisce: “Non ci fermeremo mai“.

Flavio Briatore: il video di su Instagram

Maglietta nera, pantalone grigio e mascherina bianca, in testa il cappellino del Twiga di Daniela Santanchè, l’amica leale a oltranza che lo ospita in un’ala separata della sua villa in zona Corso Vercelli. Flavio Briatore arriva così all’isolamento domiciliare.

Per i dipendenti del Billionaire, invece, non è andata meglio. 58 contagiati su 87 tamponi e il barman in terapia intensiva. E in altri locali della Costa Smeralda, la procura di Tempio Pausania ha aperto un fascicolo, per ora, senza indagati né ipotesi di reato.

Briatore e l’isolamento a casa di Daniela Santanchè

Flavio Briatore sta passando questo periodo di quarantena a casa dell’amica Daniela Santanchè. Una notizia che ha scatenato molte critiche: “Quello che mi ha fatto rimanere male è che la scelta di voler ospitare Briatore sia passata come una cosa brutta – confessa la senatrice di Fratelli d’Italia in un’intervista a Vanity Fair mentre io penso che l’amicizia sia un valore importante“.

La Santanchè ha ritenuto quasi doveroso ospitare a Milano Briatore, residente invece a Monte Carlo. Una scelta, nonostante le critiche, non semplice: “Ci vuole una certa organizzazione, non è semplice: distanziamento, mascherine – racconta. “Bisogna disinfettare, prestare molta attenzione a tutto. Avere dei locali dove la persona stia isolata da tutti gli altri e ciò presuppone anche la necessità di avere una casa di ampie dimensioni“.


Tag: CoronavirusFlavio Briatore