Droga nascosta nella sedia a rotelle: uomo arrestato a Malpensa 

Un uomo proveniente da Santo Domingo è stato arrestato all'aeroporto di Malpensa. Aveva nascosto otto chili di cocaina nella sedia a rotelle sulla quale viaggiava

Foto | Newsby
Newsby Redazione 4 Maggio 2023

Una storia che ha dell’incredibile, eppure è successa davvero.

All’aeroporto lombardo di Malpensa è stato arrestato un uomo statunitense, accusato di aver nascosto otto chili di cocaina nella propria sedia a rotelle.

Cocaina nella sedia a rotelle a Malpensa

Arrivato in Italia con un volo proveniente da La Romana, a Santo Domingo, l’uomo è stato avvistato mentre si spostava in sedia a rotelle e con un evidente tutore alla gamba destra.

È stato avvicinato dal cane antidroga Cosmo e dai militari della Guardia di Finanza in servizio nello scalo milanese, i quali hanno capito subito che qualcosa non andava.

Fermato l’uomo e smontata la sedia a rotelle, gli agenti hanno trovato 43 involucri di cocaina purissima, per un peso totale di oltre otto chilogrammi di droga.

Nello specifico, il quantitativo è stato trovato all’interno della camera d’aria della sedia, dopo che i militari avevano riscontrato un peso anomalo nelle singole ruote.

Un primo controllo ai raggi X era risultato negativo, ma gli agenti hanno deciso di controllare meglio l’interno delle ruote, trovando finalmente la droga in questione.

Lo statunitense è stato allora portato in ospedale per poterne verificare le condizioni di salute e poi è stato arrestato, su ordine della Procura di Busto Arsizio.

Arresto che è già stato convalidato, così come la disposizione al trasferimento dell’uomo nella locale casa circondariale.

Non è la prima volta

Secondo gli agenti, la droga ritrovata nella sedia a rotelle a Malpensa avrebbe fruttato un milione di euro allo spaccio in dettaglio e questa storia ha ricordato un precedente già noto alle forze dell’ordine.

Non è, infatti, la prima volta che gli spacciatori utilizzano questo metodo di trasporto per spostare la propria droga da un Paese all’altro, tanto che già nell’agosto scorso uno spagnolo era stato arrestato per aver nascosto 13 chilogrammi di cocaina in una carrozzina.

Impostazioni privacy