Vaccino bambini, Costa: “Politica segua le indicazioni della scienza”

Il sottosegretario alla Salute a Torino: "Sarà un'arma in più a nostra disposizione. Stiamo raggiungendo grandi risultati grazie alla vaccinazione"

newsby Redazione28 Settembre 2021



“Aspettiamo le indicazioni della comunità scientifica, la politica deve compiere delle scelte sentendo loro. Sarà un’arma in più a nostra disposizione. Se oggi usciamo dalla pandemia è perché ci sono i vaccini”. Lo ha detto, parlando dei vaccino anti Covid per i bambini, il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa.

“Ieri il Cts ci ha dato il via libera per l’ampiamento delle capienze, questo è un altro risultato raggiunto grazie al senso di responsabilità degli italiani, ha detto intervenendo a Torino per l’avvio dei lavori di bonifica dell’area che ospiterà il Parco della Salute.

A proposito di vaccino ai bambini, lo scorso 20 settembre le aziende Pfizer e BioNTech hanno reso noto che i risultati degli studi clinici mostrano che il loro vaccino è “sicuro, ben tollerato” e ha prodotto una risposta immunitaria “robusta” nei giovani di età compresa fra i cinque e gli 11 anni.

Vaccino ai bambini: gli studi di Pfizer/BioNTech

Le aziende hanno inoltre reso noto che a breve chiederanno l’approvazione normativa da parte degli enti regolatori di Ue e Usa. In una nota hanno poi spiegato che il siero sarebbe somministrato a un dosaggio inferiore rispetto a quello utilizzato per i soggetti dai 12 anni in su.

Pfizer e BioNTech stanno testando il loro vaccino anti Covid anche su neonati di età compresa tra sei mesi e due anni e su bambini di età compresa fra due e cinque anni. I risultati principali di questi studi sono attesi “prima di fine anno”, hanno affermato le società.

Complessivamente, il colosso farmaceutico ha ‘reclutato’ fino a 4.500 bambini tra sei mesi e 11 anni per i test. Gli studi sono in corso negli Usa, in Finlandia, Polonia e Spagna.


Tag: Covid-19Vaccino Covid