Covid, Locatelli: “Rt stabile,
c’è ora una decelerazione”

"Ci auguriamo e ci aspettiamo ulteriori miglioramenti". Sulla Campania, Brusaferro dichiara che "i dati ritenuti validi, ma approfondimento può chiarire alcune situazioni"

Covid, Locatelli: "Rt stabile, c'è ora una decelerazione"
Newsby Redazione 10 Novembre 2020

“L’indice Rt appare stabile quindi l’accelerazione marcata è venuta meno e c’è decelerazione, frutto delle misure poste in essere. Ciò va letto in modo positivo e ci auguriamo e ci aspettiamo con il trascorrere dei giorni che i dati possano ulteriormente migliorare. Lo ha affermato il presidente del Consiglio superiore di sanità, Franco Locatelli, alla conferenza stampa organizzata al ministero della Salute sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale della Cabina di regia.

Indice Rt, Brusaferro: “In corso analisi dati per la Campania”

Nelle prossime ore dovrebbe essere cambiato il colore di qualche regione italiana in base alla circolazione del virus e all’indice Rt. Dalle zone gialle potrebbero diventare arancioni, se non rosse. “Abbiamo un rapporto stretto fra regioni, Iss e Ministero della Salute, nella condivisione dei dati. Riteniamo quindi validi i dati della Campania, ma approfondimenti sono in atto per cogliere aspetti che potrebbero completare un’analisi che è in corso. Alcune riflessioni hanno richiesto al ministero la verifica di alcune situazioni. Andando a verificare le condizioni potremmo acquisire eventuali nuovi elementi che per completare l’analisi in corso”. Lo ha affermato il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, alla conferenza stampa organizzata al ministero della Salute sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale della Cabina di regia.

Impostazioni privacy