Chico Forti, manifestazione a Roma per chiederne il ritorno in Italia

Salvini: "La vicenda di Chico Forti è come per Regeni: una vicenda di Stato". In piazza anche l'attore Enrico Montesano e Alfonso Bonafede

newsby Redazione16 Luglio 2020



L’attore Enrico Montesano parla a margine della manifestazione da lui indetta per la liberazione e il ritorno in Italia di Chico Forti, l’italiano in carcere negli Usa da venti anni per una vicenda i cui contorni sono ancora da chiarire. “È una bella sorpresa vedere il senatore Salvini, ma vorrei vedere anche Bersani, di Maio e che tanti altri senatori e deputati fossero qui per dimostrare che tengono a cuore le vicende di Chico Forti. Mi domando come mai c’è solo lui; e comunque è importante iniziare”.

Alla manifestazione ha partecipato, per l’appunto, anche Matteo Salvini, che ha dichiarato: “Un parallelo con Regeni? Parlai on Al Sisi di questo però vinciamo una battaglia alla volta, certo è una questione di Stato”, ha detto il leader della Lega. “Noi abbiamo usato aerei di Stato per riportare dei terroristi veri, dei condannati per terrorismo quindi riportare in Italia un presunto colpevole o un presunto innocente sarebbe un bel gesto”.

“Chico Forti libero”: anche Bonafede alla manifestazione promossa da Montesano


In tanti hanno risposto all’appello dei famigliari e dell’attore Enrico Montesano per una manifestazione a Roma per chiedere il ritorno in Italia di Chico Forti, il cittadino italiano detenuto per omicidio da venti anni in Florida. Al sit-in davanti a Montecitorio è venuto anche il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, cui i manifestanti hanno chiesto: “Dica a Di Maio di andare negli USA per liberare Chico Forti”. Bonafede si è avvicinato ai manifestanti assicurando che “il Governo sta lavorando”.

Su Chico Forti, proprio il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, si era mosso in prima persona nei mesi scorsi parlando in una videoconferenza con l’Ambasciatore d’Italia a Washington, Armando Varricchio, per un aggiornamento sulla situazione del caso. L’obiettivo sarebbe quello di fare scontare al nostro connazionale il residuo della pena in Italia e anche la possibilità di revisionare il processo che Forti ha subìto negli Stati Uniti.


Tag: Alfonso BonafedeChico FortiEnrico MontesanoMatteo Salvini