Go Back
Supplì

Supplì al telefono

Pietanza rustica, tipica della cucina romana, il supplì è una polpetta di riso, con una croccante panatura e ripiena di sugo di carne e pecorino romano. Nata come antipasto, viene oggi servita in qualsiasi momento della giornata. Secondo la tradizione, il supplì è "al telefono" per il filo di mozzarella che ne unisce le due parti quando viene spezzato ancora caldo.
Preparazione 1 h
Cottura 45 min
Tempo totale 1 h 45 min
Portata Antipasto
Cucina Italiana
Porzioni 12 pezzi grandi

Ingredienti
  

  • 250 gr di riso arborio o carnaroli o vialone
  • 300 ml di passata di pomodoro di ottima qualità
  • 150 gr di carne macinata di bovino per ragù
  • 1/2 cipolla
  • 1 tazzina di vino bianco secco
  • brodo vegetale caldo
  • 1 noce di burro (oppure 2 cucchiai di olio extravergine)
  • 1 uovo intero
  • 3 cucchiai di pecorino romano
  • sale
  • pepe
  • 150 gr di mozzarella perfettamente asciutta e sgocciolata
  • (Per la panatura) Acqua q.b.
  • (Per la panatura) Farina q.b.
  • (Per la panatura) Pangrattato
  • (Per la panatura) Olio di semi di arachidi per friggere

Istruzioni
 

  • Prima di tutto prepariamo la base del ragù.
  • In una padella capiente scaldiamo il burro con la cipolla tritata per 1 minuto.
  • Poi aggiungiamo la carne macinata, lasciamo rosolare a fuoco vivo per 1 minuto, aggiungiamo il vino bianco e lasciamo sfumare. Quando è completamente evaporato, aggiungiamo la passata di pomodoro. Giriamo e lasciamo prendere il bollore.
  • Chiudiamo con un coperchio e lasciamo cuocere per circa 30 minuti a fuoco lento, finché non si sarà addensato.
  • Infine aggiungiamo il riso.
  • Lasciamo cuocere senza coperchio a fuoco lento, girando costantemente aggiungendo a poco a poco brodo vegetale bollente finché il riso non sarà cotto al dente e aggiungiamo il sale e pepe a piacere.
  • Il risultato dev’essere un riso compatto, cremoso ma non liquido!
  • Aggiungiamo il pecorino e mantechiamo.
  • Infine lasciamo raffreddare girando costantemente e allargandolo su di una spianatoia per 15 minuti.
  • Infine aggiungiamo l’ uovo e con le mani amalgamiamo il tutto
  • Realizziamo i Supplì con l’aiuto di un cucchiaio prendiamo il nostro “risotto” e mettiamolo sul palmo di una mano, aggiungiamo al centro il cubetto di mozzarella e con entrambe le mani gli daremo la classica forma affusolata.
  • A questo punto faremo la nostra pastella non troppo liquida con acqua e farina dove passeremo prima con una mano il composto nudo cilindrico e poi con l’altra nel pangrattato cosi che andremo a pastellare e impanare tutti i nostri supplì, in modo che si crei una bella crosta spessa.
  • Servitevi di un pentolino a bordi alti, riempitelo d’olio e portate ad una temperatura di 180°. In mancanza di termometro, immergete in olio bollente il manico di un cucchiaio di legno. Se si riempie di bollicine è pronto!
  • Poi aggiungete 2 pezzi per volta e lasciate cuocere per 1 minuto per parte girate e lasciate cuocere ancora 1 minuto per parte fino a doratura.
  • Infine scolate su carta assorbente e servite caldi!
Keyword Supplì, antipasto, appetizer