Twitter studia un metodo per rimuovere il proprio tag dai thread

Una utente condivide lo screenshot di una nuova (ma non confermata) funzione di Twitter per abbandonare una conversazione

Uno smartphone aperto su Twitter
Foto Unsplash | Daddy Mohlala
newsby Alessandro Boldrini21 Febbraio 2022


Commentando il pensiero di qualche utente siete finiti per sbaglio in una conversazione Twitter senza fine e siete travolti da decine di notifiche? Oppure un fastidioso bot continua a menzionarvi in un thread su un argomento di cui non avete alcun interesse?

Presto potrete (forse) dire addio a tutto ciò. Stando a quanto riporta The Verge, il social dell’uccellino blu starebbe infatti studiando una nuova funzione per rimuovere il proprio tag dalle conversazioni. Nei giorni scorsi la nota esperta di social media Jane Manchun Wong ha infatti pubblicato uno screenshot di quella che appare a tutti gli effetti come una conferma di questa novità.

Twitter, in arrivo una funzione per rimuovere il tag dai thread?

La funzione “Abbandona questa conversazione”, si vede nell’immagine, permette quindi a un utente di rimuovere il tag al proprio profilo; ma anche di evitare nuove menzioni in futuro e di bloccare l’arrivo delle notifiche legate agli sviluppi di quel thread. Gli altri partecipanti alla conversazione, invece, non ricevono alcuna notifica, ma vedono al posto del tag di chi abbandona il nome utente scritto per esteso.

Dunque viene meno la possibilità di avere un rimando diretto al profilo della persona che ha deciso di lasciare un thread. Scoraggiando così gli altri utenti – soprattutto i cosiddetti “leoni da tastiera” – dall’inchiodare chi non è interessato in lunghi e fastidiosi dibattiti in cui spesso abbonda un linguaggio poco rispettoso.

Su Twitter, comunque, esiste già una funzione simile, che si chiama “Silenzia questa conversazione”. In questo caso, però, la piattaforma social si limita semplicemente a bloccare le notifiche dei thread in cui si è menzionati. Al momento, Twitter non ha né confermato né smentito la novità.

Le altre soluzioni per limitare le interazioni con account sgraditi

Bisogna però ricordare che negli ultimi anni la piattaforma ha introdotto diverse funzioni che limitano le interazioni con gli account di altri utenti. Ad esempio la possibilità di “forzare” la rimozione del follow da parte di qualcuno per farci smettere di seguire; oppure quella che permette di limitare le risposte e le notifiche quando un account con molti follower ci ritwitta.


Tag: Twitter