PS5 Pro, tutto quello che sappiamo fino a ora: uscita, prezzo e giochi

Il controller della PS5
Foto iStock | Girts Ragelis
newsby Alessandro Bolzani21 Aprile 2022


Fa un po’strano pensare alla prossima console Sony mentre PlayStation 5 continua a essere introvabile, ma neppure la crisi dei semiconduttori e i bagarini possono fermare la voglia degli appassionati di lanciarsi in congetture più o meno verosimili. Naturalmente non stiamo parlando di PS6, bensì di una possibile versione Pro dell’ultima console del colosso di Tokyo. Prima di addentrarci nelle speculazioni più selvagge è giusto sottolineare che per ora Sony non si è sbottonata in nessun modo su una possibile PS5 Pro e che tutto ciò che diremo sarà basato su ipotesi (alcune più verosimili di altre).

Quando uscirà PS5 Pro?

Un buon modo per capire quando PS5 Pro potrebbe arrivare nei negozi è basarsi sull’andamento della precedente generazione di console. La PlayStation 4 venne lanciata nel 2013 e la sua versione Pro fece il suo debutto nel 2016, tre anni dopo.

La PlayStation 4 Pro
Foto WikiCommons | Pubblico Dominio

Era un periodo diverso e del tutto imparagonabile a quello attuale, ma prenderlo in considerazione può dare un’idea delle tempistiche necessarie per apportare le necessarie migliorie alla console. In linea di massima, l’arrivo sugli scaffali di PS5 Pro potrebbe essere atteso per il 2024. Quattro anni potrebbero essere abbastanza per superare almeno alcuni dei problemi che hanno reso complicata la reperibilità della console. Un lancio più tardivo della versione Pro rischierebbe di arrivare troppo a ridosso alla possibile finestra di lancio di PlayStation 6 (ammesso che la nona generazione di console non si riveli più lunga del solito).

Cosa potrebbe aggiungere rispetto alla PS5 base?

Proprio come PS4 Pro, anche PS5 Pro potrebbe rappresentare un passo avanti rispetto alla versione base, senza però sconfinare in territorio next gen (altrimenti si chiamerebbe PlayStation 6!). Aspettarsi una console compatibile con l’8K è forse un po’ troppo irrealistico, perché i televisori che lo supportano sono ancora poco diffusi e sembra improbabile che la situazione cambierà presto. PS5 Pro potrebbe quindi limitarsi a perfezionare quanto di buono già fatto da PlayStation 5, magari garantendo un frame rate migliore per i giochi in 4K con ray tracing attivato. Inoltre, la console potrebbe contare su nuove architetture CPU e GPU, in grado di migliorare le performance generali. Dal punto di vista del design, Sony ha dimostrato più volte di apprezzare la continuità, quindi difficilmente assisteremo a uno stravolgimento totale.

Quanto costerà PS4 Pro?

Arriviamo alla probabile nota dolente: il prezzo. Considerando che la PlayStation 5 base costa già abbastanza (da listino 499 € per la versione con il lettore ottico e 399 € per quella Digital), un’eventuale versione PRO potrebbe superare senza problemi i 600/650 €. Non è da escludere anche l’eventuale release di una PS5 Pro Digital, venduta a un prezzo inferiore.

Una rappresentazione della PS5
Foto Pixabay | altairayon

Ci saranno dei giochi esclusivi?

Visti i precedenti, è alquanto improbabile che usciranno dei giochi in esclusiva per PS5 Pro. Al massimo i fruitori della console potrebbero beneficiare di prestazioni migliori, tempi di caricamento ridotti (anche se già sulla console base sono pressoché inesistenti) e altri piccoli vantaggi.


Tag: PlayStation 5PS5 ProSony