Il tuo numero di telefono è su Google? Ora puoi chiedere di rimuoverlo

Il colosso delle ricerche ha esteso a tutti gli utenti la possibilità di richiedere che i dati sensibili siano oscurati dai risultati di ricerca

Numero di telefono su Google, come si toglie?
Foto Pixabay | Firmbee
newsby Alessandro Bolzani29 Aprile 2022


Per alcune persone avere dati come il numero di telefono e l’indirizzo su Google è vantaggioso, ma per molte altre può rappresentare una seccatura o un rischio per la privacy. Se in passato si poteva fare poco a riguardo (e solo in casi limitati), ora la situazione è cambiata. Google, infatti, ha esteso a tutti gli utenti la possibilità di richiedere che i dati sensibili siano oscurati dai risultati di ricerca. Si tratta di un passo importante verso una maggiore trasparenza, soprattutto considerando che finora questa possibilità era prevista solo nei casi in cui la presenza del numero di telefono e dell’indirizzo online potevano rappresentare un rischio di furto d’identità o di denaro.

Come posso togliere il mio numero di telefono da Google?

Google ha allargato il concetto di protezione anche ai contesti fisici e inserito nella lista dei contenuti passibili di rimozione anche i numeri identificativi governativi, come il codice fiscale, i numeri di conto bancario e le carte di credito, le immagini di documenti di identità e firme autografe, cartelle cliniche, indirizzi fisici, numeri di telefono e email, credenziali di accesso riservate, immagini personali intime non consensuali, video deepfake pornografici o immagini modificate al computer.

Per chiedere a Google di rimuovere il proprio numero di telefono o altre informazioni personali bisogna raggiungere questa pagina e fornire a Big G una lista dei siti in cui si trovano questi dati sensibili e spiegare quali ricerche permettono di risalire a tali link. Se necessario, potrebbero essere chieste maggiori informazioni. Google valuta ogni domanda, cercando però di “preservare l’accesso a informazioni considerate di pubblico interesse, professionalmente rilevanti o di origine governativa”. In ogni caso, il colosso di Mountain View si limita a rimuovere numeri e indirizzi dai risultati di ricerca, non dai siti che li ospitano. L’unico modo per provare a toglierli anche da lì sarebbe provare a contattare i gestori del portale, ma non è scontato ricevere una risposta positiva.


Tag: Googleprivacy