Facebook, il nuovo bug che smaschera gli “stalker” | Cosa sta succedendo

Il nuovo bug di Facebook spaventa gli "spioni" - newsby.it
Newsby Mary Ingrosso 15 Maggio 2023

Non c’è più scampo per chi spia sui social, il bug che ha colpito Facebook porta alla luce un’abitudine di molti: ora non si potrà più fare

Il mondo dei social ha permeato la vita quotidiana. É davvero difficile pensare di trascorrere una sola giornata senza prendere in mano almeno una volta lo smartphone per “spulciare” tra le ultime novità presenti sul web. Nato in origine per mettere in contatto i conoscenti e i compagni di studi, Facebook è diventata una delle piattaforme più utilizzate al mondo. Il colosso creato da Zuckemberg però, ha anche il suo lato più oscuro.

La possibilità di collegarsi con chi si desidera o, perlomeno, di provarci inviando una richiesta di amicizia, ha portato infatti molti a concedersi il lusso di “spiare” nella vita social degli altri. Sarà capitato a tutti, anche solo per pura curiosità, di cercare qualcuno non ancora appartenente alla cerchia di amici, visualizzando così il suo profilo.

Non è detto poi che si decida di inviare effettivamente la proposta di collegamento, limitandosi così ad aver sbirciato senza che l’utente in questione lo sappia. Effettivamente su Facebook non esiste alcuna possibilità di essere notificati quando qualcuno vede il proprio profilo, almeno fino ad ora. Un nuovo bug in circolazione sull’app di Meta darà vita breve agli spioni.

Cosa accade quando si spia un profilo: il bug di Facebook spaventa gli utenti

Usare i social significa spesso, mettere a rischio la propria privacy. Ma in questo momento anche i più curiosi che si cimentano in piccole indagini personali non avranno più scampo. Un nuovo bug di Facebook è partito dall’Asia, ma è stato ormai confermato anche il Europa e, nello specifico, in Italia. Si tratta di una particolare azione indesiderata che viene compiuta in automatico proprio quando si è intenti a dare un’occhiata al profilo di un utente che non è nella lista di amici.

facebook richieste amicizia bug
Il bug delle richieste di amicizia – newsby.it

Quel che sta accadendo è che, una volta che si cerca qualcuno che non fa parte della propria cerchia di collegamenti, una richiesta di amicizia parte in automatico. L’utente dunque, si ritroverà con una proposta di collegamento che giunge proprio da chi ha spulciato nel suo profilo, anche semplicemente per pura curiosità. Pare che lo stesso possa accadere anche quando si interagisce con qualcuno attraverso reazioni o commenti.

Una situazione che diversi utenti stanno già riscontrando e che può creare non pochi problemi. “C’è un bug dove in pratica se vai nel profilo di una persona con cui non hai amicizia parte automaticamente la richiesta. Ora risulta che ho chiesto l’amicizia al nuovo fidanzato della mia ex”, ha notificato l’utente Maurizio Alba su Twitter, ironizzando sul caso. Un disagio che può essere aggirato, almeno per il momento, evitando di guardare i profili di chi non è un amico nella lista.