Mourinho ne fa una delle sue, ma extracampo: “Ha inveito contro…”

Roma, Mourinho gesticola
Roma, Mourinho protagonista anche fuori dal campo: ecco cosa è successo (LaPresse) newsby
newsby Simone Guadagno10 Gennaio 2023


Roma, Josè Mourinho ancora protagonista assoluto anche fuori dal terreno di gioco. Il tecnico l’ha fatto oggi pomeriggio: cosa è successo.

La Roma di Josè Mourinho è al lavoro per provare a restare attaccata alle prime della classe. Il club giallorosso, a quota 31 punti, è leggermente attardata rispetto al Napoli di Luciano Spalletti, capolista dell’elenco generale a quota 44 punti. Attualmente fuori dalla zona Europa, ma a pari punti con la Lazio e l’Atalanta, la Roma e lo Special One devono presto invertire il trend e dare l’assalto alle avversarie. Il calendario mette dinanzi diversi e numerosi ostacoli da superare, ma spetterà all’allenatore portoghese trovare la quadra giusta.

Proprio Mourinho attende Tammy Abraham che dopo il gol contro il Milan di Stefano Pioli in pieno recupero potrebbe presto definitivamente rilanciarsi in Serie A. Intanto, però, il tecnico di capitolini si gode le gesta della squadra Primavera, alla ricerca di giovani talenti da lanciare in prima squadra. Non a caso, infatti, proprio oggi pomeriggio il tecnico della Roma si è recato sugli spalti del Tre Fontane per assistere al match contro il Lecce.

Roma, Mourinho seduto in panchina
Roma, Mourinho protagonista anche fuori dal campo: ecco cosa è successo (LaPresse) newsby

Roma, il gesto di Mourinho durante il match della Primavera

L’allenatore ha seguito da vicinissimo le gesta della squadra Primavera, impegnata contro il Lecce nel match valido per gli ottavi di Coppa Italia Primavera. La gara, vinta 3-2 proprio dalla Roma dopo i calci di rigore, era finita 0-0 dopo novanta minuti e conseguenti supplementari. Solamente la lotteria dei penalty ha regalato la gioia della vittoria ai capitolini.

Proprio durante i calci di rigore, l’allenatore della Roma si è reso protagonista di un gesto totalmente inaspettato. Quando sul dischetto si è presentato il diciottenne calciatore Niccolò Pistilli, il direttore di gara ha fermato più volte la rincorsa del calciatore. Il motivo? Il pallone non era posizionato nella maniera corretta, regolamento alla mano. Solamente dopo averlo posizionato al meglio il giocatore ha poi potuto calciare. Proprio per questo lo Special One si sarebbe alzato dagli spalti ed avrebbe gridato nei confronti dell’arbitro: “Lascia stare tranquillo il bambino”. Una frase laconica, ma non casuale. L’evento mostra, infatti, come Mourinho tenga ai giovani calciatori della Primavera che più volte hanno avuto la possibilità di allenarsi sotto i suoi ordini. Pistilli, poi, il calcio di rigore è riuscito a segnarlo.

Per il Lecce è stato fatale l’errore di Berisha che ha permesso alla Roma di qualificarsi per i quarti di finale del torneo. Al prossimo turno, adesso, è in calendario la super sfida contro la SSC Napoli di Nicolò Frustalupi, vittorioso ai calci di rigore oggi pomeriggio contro la Juventus di Paolo Montero. Il match è in programma il prossimo mercoledì 25 gennaio 2023.