Vergogna razzismo, ma il campione reagisce: succede tutto sugli spalti

Pallone Serie A
Altro episodio di razzismo nel mondo del calcio (LaPresse) newsby.it
newsby William Scuotto2 Gennaio 2023


Nonostate siano dei gironi di festa, nel mondo del calcio bisogna registrare un altro bruttissimo episodio di razzisimo.

Dopo il Mondiale in Qatar vinto dall’Argentina di Lionel Messi, la luce dei riflettori è tornata tutta sui vari campionati europei. Nel corso di questi feste natalizie, infatti, sono cominciati delle leghe  molto importanti come la Premier League, Ligue 1 e la Liga.  La nostra Serie A, invece, è ormai prossima, visto che riprenderà mercoledì prossimo.

Il primo turno del 2023 del nostro campionato ha in calendario già una partita che potrebbe dire molto sulla lotta Scudetto, ovvero Inter-Napoli. I nerazzurri, infatti, hanno l’obbligo di vincere per rientrare in maniera rilevante nella corsa al titolo. Il team partenopeo, invece, in caso di successo, darebbe un grossissimo segnale a tutte le proprie avversarie. 

In attesa del ritorno della Serie A, i campionati esteri hanno regalato dei risultati veramente sorprendenti. Basti pensare alla sconfitta del Tottenham di Antonio Conte contro l’Aston Villa e al pareggio del Manchester City di Pep Guardiola contro l’Everton. 

In Francia, invece, bisogna sottolineare il ko del PSG contro il Lens, mentre in Liga c’è stato l’aggancio del Real Madrid al Barcellona. La squadra di Ancelotti, di fatto, ha sfruttato al massimo il pareggio dei blaugrana nel derby contro l’Espanyol, vincendo con il risultato di 0-2 contro il Valladolid. Tuttavia, proprio nel corso di questo match, è accaduto l’ennesimo episodio di razzismo nel mondo del calcio.

Vinicius Junior esulta
Vinicius Junior ha risposto a dei cori razzisti dei tifosi del Valladolid (LaPresse) newsby.it

Razzismo, Vinicius Junior del Real Madrid ha reagito a dei buu dei tifoi della Valladolid: le immagini

Come mostra questo video su ‘Twitter’, Vinicius Junior, al momento della sua sostituzione con Luka Modric, ci sono stati dei buu razzisti nei confronti da parte di un settore dello stadio José Zorrilla occupato dai tifosi padroni di casa. 

Tuttavia, mentre il calciatore brasiliano passava sotto il settore dove provenivano i cori razzisti, è arrivato il secondo della serata di Karim Benzema. Vinicius Junior in un primo momento ha fatto finta di non sentire le offese nei suoi confronti, ma al momento della rete realizzata dal suo compagno ha esultato in faccia ai tifosi avversari che, però, non la prendono per niente bene. 

Gli ululati razzisti, infatti, aumentando a dismisura e ad alcuni lanciano pure degli oggetti nei confronti del giocatore del Real Madrid, il quale ha anche lanciato con il sinistro uno di questi oggetti arrivati dalle tribune dello stadio del Valladolid. Vinicius Junior si è poi seduto in panchina, ma le polemiche sono continuate anche nelle ore successive alla partita. Tantoché in molto hanno chiesto al club guidato da Florentino Perez di mostrare la propria rabbia sull’accaduto alla Federazione spagnola.