“Quattro arresti!”: terremoto in Serie A, arriva l’annuncio ufficiale

Pallone dietro le sbarre
"Quattro arresti": decisione presa per i fatti accaduti che hanno scosso la Serie A (LaPresse) Newsby.it
newsby Alessia Gentile10 Gennaio 2023


Terremoto in Serie A dopo quanto avvenuto nei giorni scorsi, arriva l’annuncio ufficiale da parte del ministro: adesso la situazione si fa seria. 

Quanto avvenuto tra le due importanti tifoserie, qualche giorno fa, ha di sicuro creato un vero e proprio terremoto in Serie A e non solo. L’evento è apparso fin da subito come molto serio. E serie si stanno perciò mostrando anche le decisioni prese in merito, insieme ai diversi provvedimenti. È arrivato anche l’annuncio ufficiale dai piani alti della politica italiana.

Gli scontri in Autostrada, avvenuti tra le due diverse tifoserie di Napoli e Roma, hanno indignato la maggior parte delle persone legate al mondo tanto del calcio quanto della politica. Oltre in generale agli appassionati di questo sport. In molti, perciò, hanno duramente condannato quanto avvenuto.

Adesso la magistratura, insieme alle questure coinvolte nelle indagini, sta facendo il proprio corso e i provvedimenti che si stanno prendendo per punire le azioni violente appaiono di sicuro pesanti. A parlare di quanto avvenuto e di come ci si vuole muovere per le pene è stato stavolta, in via ufficiale, il Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi. C’è il suo annuncio ufficiale.

Scontri sull'A1 tra tifosi Napoli Roma
Scontri sull’A1 tra tifosi con felpe nere e cappuccio, armati di bastoni, all’altezza dell’area di servizio di Badia al Pino (ANSA Foto) Newsby.it

Scontri in Autostrada tra tifosi di Napoli e Roma: parla Piantedosi. C’è l’annuncio ufficiale per la Serie A

Gli scontri tra gli ultras rispettivamente di Napoli e Roma hanno provocato un duro scossone all’interno della Serie A, oltre che a violenti attimi in Autostrada. L’appuntamento tra le due fazioni ha interessato una piazzola di sosta lungo l’A1 e ciò che ne è scaturito ha provocato un duro sdegno da parte di tanti.

Nel corso del programma televisivo ‘L’aria che tira’ in onda su ‘La 7’, ha perciò parlato proprio di quanto avvenuto il Ministro degli Interni, Matteo Piantedosi. Le sue parole sono state chiare, così come pesanti sono stati i provvedimenti presi finora: “Ci sono stati già 4 arresti. Sono pochi perché l’arresto in flagranza differita è consentito in un tempo limitato, ma ci sono identificazioni in corso ed io prendo l’impegno che ci saranno decine di provvedimenti individuali: oltre a procedimenti penali, ci sono anche Daspo ed altri provvedimenti amministrativi”.

Non semplici DASPO, quindi, come spesso è avvenuto in passato in ambito sportivo. Ma anche provvedimenti individuali tanto amministrativi quanto maggiormente importanti e quindi penali. Si sta arrivando, in taluni casi, anche all’arresto. Decisione che ha colpito fin qui quattro diverse persone per la propria condotta violenta. Ma non è comunque finita qui la questione: le indagini procedono e le identificazioni sono ancora in corso. L’ambito penale non è stato perciò, ovviamente, lasciato da parte.