😱 Tragedia sfiorata in volo: partita rinviata, ora è ufficiale

aereo e tifosi
aereo e tifosi (Lapresse) - Newsby
newsby Valerio Moggia28 Gennaio 2023

Serie B, partita rinviata a causa di un guasto all’aereo del Palermo, diretto alla sfida di campionato di oggi con l’Ascoli: cosa è successo?

Il calcio ha una tradizione nefasta, purtroppo, con i viaggi aerei, dalla tragedia di Superga che coinvolse il Grande Torino a quella più recente della Chapecoense. Ecco perché è estremamente importante vigilare su simili episodi, al fine di evitare che si ripetano. È quello che fortunatamente è successo ieri, con le circostanze che hanno portato al rinvio di una partita del campionato italiano.

È successo in Serie B, dove oggi alle 14.00 si sarebbe dovuta giocare la sfida tra Ascoli e Palermo. Invece, nessuna delle due squadre sarà in campo, e il match è stato rinviato a domani, domenica 29 gennaio, alla stessa ora. La Lega di Serie B ha infatti ritenuto che esistessero le “ragioni oggettive” per accogliere la richiesta di rinvio fatta dal club siciliano, che oggi non avrebbe potuto essere in campo.

Il Palermo avrebbe infatti dovuto raggiungere Ascoli ieri, decollando dall’aeroporto del capoluogo siciliano per atterrare a Pescara, e da lì dirigersi nella città marchigiana. Ma dopo che l’aereo dei rosanero era già decollato, il pilota ha riscontrato un problema tecnico nella sua cabina. Il guasto è stato ritenuto abbastanza rilevante da far fare dietrofront al velivolo e rientrare subito all’aeroporto Falcone e Borsellino.

palermo ascoli serie b
Un’immagine del match d’andata tra Palermo e Ascoli, vinto dai marchigiani in trasferta al Barbera. (LaPresse) Newsby.it

Guasto sull’aereo del Palermo: partita rinviata in Serie B

“Il Palermo ringrazia quanti si sono adoperati per fronteggiare gli impedimenti straordinari che non hanno consentito alla squadra di raggiungere Ascoli” riporta una nota del club siciliano. La squadra allenata da Eugenio Corini si trova al momento in undicesima posizione in Serie B, dopo la promozione della scorsa stagione. Ma l’obiettivo dei playoff è ancora tranquillamente alla portata dei rosanero, che oggi avrebbero dovuto affrontare l’Ascoli.

I bianconeri marchigiani, guidati a Christian Bucchi, inseguono i siciliani subito dietro in classifica, staccati da soli 2 punti. La sfida sarebbe dunque stata abbastanza importante e sentita per entrambe le squadre, ma appunto non si disputerà quest’oggi, come inizialmente previsto. Le due squadre si affronteranno ventiquattr’ore dopo allo stadio Del Duca, dopo il rinvio di comune accordo. “Un evidente esempio di come lo spirito di squadra nel calcio viva anche fuori dal campo di gioco” ha ringraziato il Palermo.