NFL, tifosi spiazzati: carriera finita per la star del football?

La star del football pronto a dare l'addio? (LaPresse) Newsby.it
newsby Valerio Moggia17 Gennaio 2023


Nella NFL siamo arrivati ai playoff, che porta verso il Super Bowl. Il risultato di ieri notte, per, potrebbe segnare un momento storico.

Forse questa volta è davvero finita, anche se di certo non se lo aspettava così. Parliamo di football, ma non di quello tanto in voga in Europa, bensì quello statunitense della NFL. Uno sport a lungo marginale fuori dai confini degli Stati Uniti, ma che negli ultimi anni ha iniziato a riscuotere successo anche qua da noi. Ecco perché la notizia del momento non può che coinvolgere molto anche gli appassionati italiani, dato che riguarda la stella per eccellenza di questa disciplina.

Prima di tutto una doverosa premessa, quella che riguarda l’ultimo turno del campionato americano, che in questo momento si trova nella sua fase a playoff. Come tutti gli sport americani, i playoff sono la fase conclusiva della competizione, quello che, dopo la stagione regolare, conduce al titolo nazionale. Nella notte italiana, presso il Raymond James Stadium di Tampa, in Florida, è andata in scena la sfida tra i padroni di casa e i Dallas Cowboys per il primo turno dei playoff.

I texani avevano chiuso al secondo posto nella NFC East, e al quinto nella propria Conference, subito dietro proprio ai Tampa Bay Buccaneers, arrivati primi nella NFC South (ma con un record non proprio buono: 8 vittorie e 9 sconfitte). La squadra della Florida si è trovata così a giocare in casa questa cruciale sfida nel suo percorso verso il Super Bowl del 12 febbraio in Arizona. Ma purtroppo ha perso col risultato di 31 a 14. Tampa esce quindi dal torneo, e questo potrebbe segnare la fine della carriera della sua stella, Tom Brady.

tom brady nfl
Tom Brady con il Super Bowl vinto nel 2017. (LaPresse) Newsby.it

“Non abbiamo fatto abbastanza”: Tom Brady pronto a lasciare la NFL?

Chiunque ha iniziato a seguire la NFL negli ultimi anni, fuori dagli Stati Uniti, lo ha fatto essenzialmente per lui. Tom Brady è l’essenza stessa del football americano, la più famosa star globale della storia di questo sport e il quarterback (assimilabile al regista del calcio o al playmaker del basket) più vincente di sempre. 23 anni da professionista, con 7 Super Bowl conquistati, di cui 5 da MVP, si è affermato come simbolo della disciplina soprattutto durante la sua lunga militanza nei New England Patriots.

Nel 2020, Tom Brady si è trasferito a Tampa Bay, portando la franchigia della Florida a vincere il suo secondo Super Bowl in carriera dopo quello del 2002. Ma lo scorso gennaio aveva deciso di ritirarsi, avendo ormai raggiunto la veneranda età di 44 anni. Tempo pochi mesi, e a marzo Tom Brady faceva dietro front: un’altra stagione in NFL, per cercare di vincere l’ottavo Super Bowl.

Ma non ce l’ha fatta, e questa deludente eliminazione dei Tampa Bay Buccaneers ai playoff potrebbe convincerlo a ritirarsi sul serio, questa volta. Per ora, Brady non dice nulla, ma dalle sua parole dopo il match traspare ovviamente molta delusione. “I Cowboys hanno giocato molto bene come squadra. Noi non abbiamo fatto abbastanza in attacco per metterli sotto pressione” ha dichiarato.