Ultim’ora Matteo Berrettini, la decisione è definitiva: tifosi delusi

Berrettini miracolo
Matteo Berrettini - newsby.it
newsby Vincenzo Maccarrone26 Novembre 2022


Ultim’ora Matteo Berrettini, la decisione è definitiva: tifosi delusi. Il dubbio sul suo impiego in Coppa Davis è rimasto fino all’ultimo istante

La nazionale italiana di tennis non vince la Coppa Davis dal lontano e ormai leggendario 1976, un anno di grazia per la racchetta azzurra. A quell’annata risale infatti la prima e finora unica insalatiera d’argento conquistata dai nostri atleti e l’ultimo torneo individuale del Grande Slam vinto da un italiano, il Roland Garros con Adriano Panatta.

Berrettini miracolo
Matteo Berrettini – newsby.it

Ora a quasi mezzo secolo di distanza l’Italia può giocarsi chance concrete di ripetere quella straordinaria impresa. Musetti, Sonego, Bolelli e Fognini come Panatta, Barazzutti, Bertolucci e Zugarelli? E’ ovviamente ancora prematuro formulare qualsiasi tipo di confronto. Quella Nazionale era la migliore al mondo, tanto che riuscì ad arrivare in finale in altre tre occasioni.

Questa ha già compiuto un’impresa eliminando gli Stati Uniti ai quarti di finale. Ora c’è la speranza di concedere il bis contro il Canada, ma di certo lo spauracchio Felix Auger-Aliassime rappresenta un ostacolo molto difficile, se non addirittura proibitivo, da superare.

Matteo Berrettini si chiama fuori: out contro il Canada

Ma la semifinale contro i canadesi avrebbe fatto paura se ad esempio Matteo Berrettini fosse stato in grado di scendere in campo, magari non in condizioni ancora perfette ma sufficienti a trasmettere carica ed entusiasmo ai suoi compagni di squadra.

La scorsa settimana Berrettini aveva annunciato di non poter prendere parte alla Coppa Davis ma ha deciso comunque di raggiungere Malaga insieme ai suoi compagni per sostenerli ed incoraggiarli. Nel corso della giornata di venerdì  l’ex finalista di Wimbledon era sceso in campo per allenarsi sotto lo sguardo sbigottito del capitano della Nazionale, Filippo Volandri.

Berrettini senza parole
Matteo Berrettini – newsby.it

Subito dopo la seduta di allenamento Matteo Berrettini si era soffermato con i giornalisti presenti al seguito della nazionale italiana lasciando i presenti letteralmente senza parole: “Sto recuperando velocemente. Miracolo? Vediamo”.

Ma a poche ore dalla sfida contro i nordamericani ha alzato bandiera bianca: “Il piede migliora, ma se giocassi non sarei utile alla causa. Sosterrò i miei compagni dalla panchina. La squadra ha tutto per poter andare in finale“.

Sarebbe stato davvero clamoroso vedere Matteo Berrettini scendere in campo da numero 1 d’Italia contro Felix Auger-Aliassime. Ma alla fine il tennista romano si è dovuto arrendere, preferendo lasciare spazio ai suoi compagni si squadra. Saranno dunque Lorenzo Sonego e Lorenzo Musetti a tentare un’altra grande impresa dopo quella firmata contro gli Stati Uniti.

Matteo Berrettini in campo? Volandri ci credeva

Volandri spera
Filippo Volandri – newsby.it

Il capitano azzurro, Filippo Volandri, ha sperato fino all’ultimo nel recupero miracoloso di Berrettini anche perchè le successive e più dettagliate dichiarazioni di Matteo lasciavano intravedere la concreta possibilità di vederlo scendere in campo: “Sto recuperando molto velocemente. Oggi ho fatto il miglior allenamento da quando mi sono fatto male. La squadra sta benissimo, ieri hanno giocato tutti in maniera pazzesca. Sono contentissimo che stia andando così”.

Il tennista romano aveva poi chiosato il suo intervento con la stampa con una dichiarazione d’intenti decisamente esplicita: “Se fosse per me giocherei pure con una gamba sola, ma poi bisogna essere oggettivi e fare il meglio per la squadra. Miracolo? Vediamo”. 

Alla fine però non c’è stato niente da fare: toccherà ai due Lorenzo, Sonego e Musetti, andare a caccia della finale di Coppa Davis che manca da queste parti dal lontanissimo 198o.