Juventus, dopo il -15 arriva un’altra mazzata: piove sul bagnato

Allegri triste
Massimiliano Allegri (LaPresse) newsby.it
newsby Alessandro Montano24 Gennaio 2023


Juventus, bruttissime notizie per i tifosi. Dopo il -15 di penalizzazione in classifica ed il pari con l’Atalanta, arriva un’altra mazzata per la società bianconera: ecco quale.

Prima il 5-1 di Napoli, poi la stangata della Giustizia Sportiva con un netto e secco -15 punti in classifica. Insomma, non è gran bel periodo per la Juventus (a voler utilizzare un eufemismo), nel weekend anche reduce dal rocambolesco 3-3 con l’Atalanta allo Stadium. Un risultato che ha complicato ulteriormente la classifica della formazione allenata e guidata da Massimiliano Allegri, che ora nel girone di ritorno si getterà in una disperata rincorsa alle coppe.

E se da un lato vige ancora la speranza di un ribaltone in sede di appello al terzo grado di giustizia sportiva, la Juventus è ben conscia della propria situazione. Per questo i tifosi non possono dirsi soddisfatti, nonostante quelle otto vittorie consecutive senza prendere gol avevano dato un sentore diverso alla stagione dei bianconeri. I quali, adesso, si trovano sotto di 27 lunghezze dalla vetta, dopo aver addirittura accarezzato un possibile meno quattro nella vigilia della trasferta di Napoli.

Dal canto suo, Allegri e la nuova dirigenza sperano nell’ennesima rimonta della Vecchia Signora. Quantomeno per centrare l’obiettivo coppe europee. Una rimonta dove servirà la mano dei tanti indisponibili, ancora fermi ai box da lunghissimo tempo. Da Pogba a Vlahovic, la Juventus spera di avere finalmente il proprio organico al 100% (per la prima volta in stagione), ma nel mentre è costretta a fare i conti con un’altra pesante mazzata dopo il -15 piombato sulla classifica della Vecchia Signora.

Allegri basito
Juventus, brutte notizie per Allegri e i tifosi (LaPresse) newsby.it

Juventus, brutte notizie dopo il -15: la stangata è un’altra mazzata, ecco tutti i dettagli

Già perché continuano ad arrivare brutte notizie per la Juventus, al di fuori del rettangolo verde di gioco. Il motivo stavolta arriva da Piazza Affari, dove i bianconeri hanno vissuto giornate molto, molto complicate. Dopo la penalizzazione in classifica che ha difatti azzannato (o quasi) le speranze Champions League della Vecchia Signora, il titolo societario ha subìto una vera e propria mazzata. A dare la notizia è l’ANSA, che attraverso una nota a mezzo stampa spiega che il titolo della Juve: “[…] ha chiuso in calo del 5,1% a 0,31 euro, dopo un minimo di seduta a quota 0,28. Molto forti gli scambi: nella giornata sono passate di mano 34 milioni di azioni della società bianconera, contro i 5,3 milioni di titoli scambiati venerdì”.

Insomma, un durissimo -5,1% in Borsa. Il tutto, in un solo giorno. Dati che spaventano e allertano la nuova presidenza e la famiglia Elkann, alle prese con la giustizia ordinaria e sportiva dopo lo scoppio del caos plusvalenze. Per quanto riguarda il campo, invece, alla formazione di Massimiliano Allegri non resta che compattarsi e sperare nell’impresa. La strada è impervia, ma resta ancora lunghissima.