“Scioccante…”: l’ex Juventus non si trattiene, la confessione è durissima

Allegri basito
Allegri (LaPresse) Newsby.it
newsby Alessandro Montano13 Febbraio 2023

La Juventus si gode la vittoria contro la Fiorentina, ma attenzione alla rivelazione improvvisa. Le parole dell’ex sono davvero amare, la confessione è durissima.

La rete di Rabiot, come prova inconfutabile della ripartenza della Juventus. I bianconeri continuano a sorridere, battendo anche la Fiorentina e avviando un piccolo filotto dopo la vittoria maturata nel martedì precedente, all’Arechi contro la Salernitana. Può sorridere Massimiliano Allegri, che a breve ritroverà anche l’Europa, per quanto dalla porta di servizio. Guai a sottovalutare o a screditare la sfida contro il Nantes, proprio quest’anno che l’Europa League può diventare una competizione importante dove puntare e sfogare tutti gli obiettivi stagionali.

Europa che torna anche per tutte le altre italiane del campionato. Sarà presto il turno di Roma e Lazio, ma anche e soprattutto delle big ancora rimaste in Champions League. Martedì 21 e mercoledì 22 febbraio, rispettivamente Napoli ed Inter saranno di scena per gli ottavi di finale contro Eintracht di Francoforte e Porto. Due gare difficili, così come difficile e proibitiva sarà quella di domani per il Milan di Stefano Pioli, che ospiterà a San Siro il Tottenham dei tanti ex Juventus.

Ne sa qualcosa lo stesso Antonio Conte, che ritroverà San Siro da avversario e ritroverà un’italiana, dopo lo Scudetto vinto nel 2021 con l’Inter. “Sarà un’emozione”, ha spiegato il tecnico leccese che in conferenza stampa ha presentato con grande voglia la sfida di domani contro il Milan. Al suo fianco in conferenza, un altro ex Juventus come Dejan Kulusevski, che dalla sua si è lasciato andare ad una confessione e rivelazione davvero molto dura e amara.

Kulusevski esulta
Kulusevski, l’ex Juventus non si trattiene in conferenza stampa

Kulusevski non si trattiene in conferenza stampa. L’ex Juventus si lascia andare alla confessione, è davvero amara per lui

Rivelazione che ha visto protagonista l’ennesimo ex Juventus di casa Tottenham, Rodrigo Bentancur. L’uruguaiano ha rimediato un bruttissimo infortunio nell’ultimo match di Premier League, che lo ha costretto a terminare anzitempo questa stagione. “È stato davvero scioccante… La notizia è stata pesante, ma lo conosco e so che tornerà più forte di prima – spiega Kulusevski in conferenza stampa, confessando la sua sull’acciacco del compagno – Resta un leader per noi, anche fuori dal campo. Purtroppo la vita è cosi, succedono cose brutte e possiamo solo accettarle. Noi come squadra siamo pronti ad aiutarlo”.

Di qui, poi, l’ex Parma e Atalanta ha presentato anche la gara di domani contro il Milan: “Sarà una partita tosta, loro sono una grandissima squadra e bisogna rispettarli. Dinanzi avrò Theo Hernandez, uno molto forte. Dovremo essere bravi a muoverci di gruppo e fare la differenza così”. Insomma, Kulusevski avvisa i rossoneri, mentre il suo exploit fa ragionare (e non poco) i tifosi della Juventus su un eventuale rimpianto per il promettente esterno svedese.