Inter, mazzata tremenda per Marotta e Inzaghi: arriva l’annuncio

Beppe Marotta
L'intervista è chiara e a Marotta toccherà agire di conseguenza (LaPresse) Newsby.it
newsby Giancarlo Di Stadio23 Gennaio 2023


L’annuncio del diretto interessato è una vera e propria mazzata per Marotta e Simone Inzaghi. Inter, adesso cosa succede?

Il 2023 dell’Inter è iniziato, almeno sul campo, in maniera abbastanza positiva. I nerazzurri infatti hanno battuto il Napoli capolista, consolidato la loro posizione in zona Champions League e vinto la Supercoppa italiana ai danni dei cugini del Milan. Indirettamente anche la penalizzazione della Juventus gioverà ai nerazzurri che dovranno fare a meno di una concorrente per i primi quattro posti.

Se come detto sul campo le cose stanno andando in maniera abbastanza positiva, non si può dire lo stesso sul mercato. Marotta infatti è alle prese con la grana Skriniar, una situazione che potrebbe avere contraccolpi anche sulla gestione della squadra da parte di Inzaghi. Il calciatore non rinnova e i nerazzurri sono di fronte al dilemma se cederlo adesso o perderlo a zero a giugno. A peggiorare le cose arrivano anche le dichiarazioni dell’agente che scarica parte delle colpe sulla dirigenza nerazzurra.

“La verità è che è stata l’Inter a decidere per la cessione, non il calciatore.” ha dichiarato Roberto Sistici, procuratore del calciatore ai microfoni di Telenord. “Quest’estate è stata presa questa decisione che ha portato ad una trattativa con il PSG. Poi la trattativa è sfumata e noi ci siano adeguati. A quel punto sono iniziate le trattative per il rinnovo. Noi abbiamo agito sempre con la massima correttezza. Ad ogni appuntamento fissato dall’Inter per parlare ci siamo presentati. Poi abbiamo fatto la nostra proposta per il rinnovo e l’Inter ha fatto la sua. Abbiamo deciso di non accettare e l’abbiamo comunicato con la massima trasparenza. A questo punti abbiamo anche detto che ci sentivamo liberi di iniziare a parlare con altri club.”

Skriniar
L’agente di Milan Skriniar ha praticamente confermato il suo prossimo addio ai nerazzurri (LaPresse) Newsby.it

Inter, Skriniar ormai al passo d’addio. L’agente: “Non ci sono possibilità di rinnovo”

L’agente è poi chiaro e chiude ogni possibilità di rinnovo: “Non ci sono margini, ma questo non vuol dire che Skriniar non onorerà la maglia fino all’ultimo minuto di gioco con i nerazzurri. Chi lo conosce conosce anche la sua professionalità. Certe strumentalizzazioni non fanno bene all’ambiente e alla serenità della squadra.”

Infine un passaggio su quale potrebbe essere il prossimo club di Skriniar. In estate, come detto, è stato ad un passo dal PSG, ma oggi, stando a quanto dice l’agente, potrebbero esserci anche altre strade da percorrere. “Le notizie sul PSG non le abbiamo fatte trapelare noi.” ha concluso Sistici. “Noi abbiamo sempre cercato di gestire la cosa con la giusta riservatezza, nell’interesse del calciatore che assisto, ma anche nell’interesse del club. Non siano stati noi a far trapelare posizioni e voci di mercato. Comunque il PSG non è il solo club sul ragazzo. Ci sono anche altri club, ma non sono italiani.”