Francia, addio ufficiale alla Nazionale: il detentore del record si ritira

Francia Lloris
Francia, i giocatori salutano il pubblico (LaPresse) Newsby.it
newsby Nico Bastone10 Gennaio 2023


Il detentore del record della Francia ha annunciato ufficialmente il ritiro: una decisione che scuote il calcio francese

La Francia è andata vicina alla vittoria del suo secondo Mondiale consecutivo, dopo quello vinto in Russia. La finale con l’Argentina al Lusail è stata probabilmente la più bella di tutti i tempi. Merito soprattutto della prestazione di Kylian Mbappé, autore di tre gol nei 120′ e ha realizzato anche il rigore nella serie. Tuttavia, a trionfare è stato Lionel Messi. Resta comunque un percorso strepitoso per una fantastica generazione, che però avrebbe potuto vincere di più. Dal 2014 ad oggi, infatti, ‘solo’ il Mondiale di Russia 2018 e due finali perse, una di queste all’Europeo casalingo del 2016.

Non a caso la permanenza di Didier Deschamps è tutt’altro che scontata. Il commissario tecnico potrebbe lasciare in luogo di Zinedine Zidane, per dare un po’ di linfa nuova a una Nazionale dalle potenzialità pazzesche. Perché se i titolari di Qatar 2022 sono forti, i giovani delle Under non sono da meno. E in più, la Francia ha ottenuto quel risultato orfana di Pogba e Kante a centrocampo, senza dimenticare l’infortunio di Lucas Hernandez all’inizio della competizione. Un ottimo Mondiale anche per Olivier Giroud, che ha conquistato il record di miglior marcatore della storia della Nazionale.

E a lasciare la Nazionale francese è stato proprio un detentore di un record, anche se non Olivier Giroud. Si tratta di Hugo Lloris, protagonista assoluto degli ultimi anni della Francia e vincitore anche lui in Russia, anche se nella finale con l’Argentina è stato un po’ criticato per non esser stato decisivo come Emiliano Martinez.

Francia Lloris
Francia, Lloris si ritira dalla Nazionale (LaPresse) Newsby.it

Francia, Lloris si ritira: è ufficiale

Hugo Lloris ha annunciato l’addio dalla Nazionale francese durante un’intervista ai microfoni del quotidiano francese L’Equipe. Il portiere del Tottenham detiene il record di presenze, 145, con la maglia della Francia. Molto probabilmente il suo posto sarà preso da Mike Maignan, portiere del Milan che non ha potuto partecipare ai Mondiali qatarioti per un grave infortunio che dura ancora oggi. E così, Deschamps non ha avuto il minimo dubbio e ha puntato su Lloris. Classe ’86, d’ora in poi si concentrerà appieno sull’esperienza con gli Spurs di Antonio Conte. Ma ciò che fa riflettere davvero è il motivo per il quale il portiere si è ritirato.

Lloris, infatti, ha dichiarato di voler lasciare più spazio a chi è più giovane e che è giusto farsi da parte. Non è da tutti lasciare la Nazionale, smettere di essere dei protagonisti assoluti per dare la possibilità a un altro giocatore di mettersi in mostra e, se è possibile far meglio. Tanti casi del genere negli ultimi anni, come quello di Toni Kroos con la Germania, uno dei più famosi.