Calciomercato, la Serie A perde il suo gioiello: bastano 30 milioni di euro

Serie A
In Serie A potrebbe verificarsi un clamoroso trasferimento in questi ultimi giorni di mercato (LaPresse) Newsby.it
newsby Giancarlo Di Stadio20 Gennaio 2023


Potrebbe verificarsi un clamoroso trasferimento in Serie A. Il campione è pronto a lasciare il suo club: per portarlo via bastano ‘solo’ 30 milioni.

Gennaio è mese di calciomercato anche in Serie A. Con l’inizio del 2023 si è aperta anche la sessione di riparazione. Non tantissime a dire il vero le trattative chiuse in questi primi 20 giorni dell’anno. Probabile che negli ultimi 10 giorni alcuni club facciano un’accelerata, sia in entrata che in uscita, regalando qualche colpo clamoroso.

Uno dei principali indiziati a raccogliere questo clamore è Nicolò Zaniolo. Il giovane talento italiano della Roma è in scadenza di contratto nel 2024. A dispetto delle volontà inziali di prolungare il rapporto, le trattative si sono recentemente arenate. Da qui la decisione, quasi obbligata, di iniziare a valutare eventuali proposte per il calciatore. Proposte che, anche se ad oggi non c’è una vera e propria trattativa, non dovrebbero mancare.

Nelle ultime ore, stando a quanto viene riportato sulla stampa sportiva, ci sarebbero abboccamenti dalla Premier League. Tuttosport parla di un interessamento forte del Tottenham di Antonio Conte. L’ex tecnico della nazionale italiana sarebbe quindi pronto a fiondarsi sul calciatore, ma occhio anche al possibile interessamento da parte del West Ham ansioso di ampliare la sua colonia italiana. A fare gola anche il prezzo relativamente basso chiesto dalla Roma che si aggirerebbe sui 30 milioni. Una cifra che, nel calciomercato iperinflazionato di oggi, rappresenta un vero e proprio affare, soprattutto se si parla di club di Premier League abituati a spendere cifre molto più alte con facilità.

Zaniolo
Nicolò Zaniolo ormai in rottura con la Roma (LaPresse) Newsby.it

Roma, Zaniolo pronto a salutare la Serie A: ha chiesto di non essere convocato

Ad ulteriore dimostrazione del fatto che i rapporti tra Zaniolo e la Roma sono ormai in direzione rottura arrivano anche le convocazioni di Mourinho per il match di domenica che vedrà i giallorossi opposti allo Spezia. In un primo momento si era pensato ad un problema fisico o ad una scelta tecnica. E invece arrivano conferme del fatto che sia stato proprio Zaniolo a chiedere di non essere convocato.

Come riporta Tuttomercatoweb è stato infatti il calciatore a decidere di autoescludersi in vista dello Spezia. Una scelta per certi versi sorprendente, considerando che in realtà non c’è ancora una vera e propria trattativa per la sua cessione. Nonostante siamo ancora nel campo degli interessamenti e delle chiacchierate informali, Zaniolo potrebbe aver dato un’accelerata non indifferente alla sua situazione. Dopo questo non convocazione per scelta del calciatore appare infatti ormai certo un suo addio. Dopo 5 stagioni nelle quali il classe ’99 ha per il momento collezionato 128 presenze e 24 gol il suo rapporto con la Roma starebbe quindi per arrivare al capolinea. Da vedere a questo punti chi, forse il Tottenham di Conte, verserà alla Roma questi 30 milioni per chiudere la trattativa.