Juventus-Monza, tifosi in rivolta: “Vattene!”

Juve Monza McKennie
Juventus-Monza, che polemica (LaPresse) Newsby.it
newsby Nico Bastone19 Gennaio 2023


Si sta disputando la partita tra Juventus e Monza, valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia: tifosi in rivolta

Gli ottavi di finale di Coppa Italia si concluderanno questa sera. L’ultima partita, prima di avere il quadro dei quarti al completo, è quella tra Juventus e Monza. I bianconeri vogliono superare il turno, dopo i cinque gol presi allo stadio Maradona contro il Napoli. In panchina non c’è Allegri, squalificato, ma il suo vice Landucci. Tanto turnover tra le fila dei bianconeri, in campo ci sono anche i giovani Illing Junior e Soule, con Kean al centro dell’attacco. Battere il Monza non è semplice, perché Palladino ha dato alla squadra un’identità ben precisa, conquistando bei risultati tra cui una vittoria proprio sui bianconeri in campionato.

E infatti, al gol iniziale di Moise Kean ha risposto quello di Mattia Valoti, che proprio non è andato giù ai tifosi della Juventus sui social. I bianconeri venivano da otto partite senza prendere gol e questa è già la seconda volta consecutiva che la porta non riesce a essere inviolata. Con l’uscita dalla Champions e il -10 dal Napoli, la Coppa Italia diventa un obiettivo importante, anche perché dalla stessa parte del tabellone c’è l’Inter. I tifosi bianconeri sui social si sono scagliati contro Weston McKennie, centrocampista nordamericano che già contro il Napoli aveva giocato male. C’è da dire che fu un problema di tutta la Juve e non solo del giocatore in questione.

Juve Monza McKennie
Juve-Monza, tifosi contro McKennie (LaPresse) Newsby.it

Juventus-Monza, critiche per McKennie

Tante sono le critiche per Weston McKennie su Twitter da parte della Juventus. C’è chi proprio non ce la fa più: “Basta, vattene!”. Ma anche chi critica un collega di reparto del centrocampista americano: “McKennie e Paredes i peggiori, non hanno voglia”. Poi ci sono tifosi che riflettono sulla formazione e le posizioni in campo: “Ripetiamolo insieme: McKennie non è un esterno”. Insomma, il feeling con i tifosi non è mai scattato del tutto. Anche perché le prestazioni dell’ex Schalke 04 hanno sempre lasciato a desiderare. In più, nell’immaginario collettivo sono ancora presenti gli oltre 20 milioni di euro che Paratici sborsò per acquistarlo.

Si è parlato molto di un possibile addio del centrocampista della Juventus, che al momento percepisce circa 2,5 milioni di euro a stagione. Per altri acquisti, c’è bisogno della sua cessione. E dalla prossima estate si lavorerà per questo, anche se non è detto che McKennie accetti di andar via così facilmente. Servirà trovare una squadra disposta a investire su di lui e con queste prestazioni è complicato trovarlo. Intanto, Juve-Monza prosegue con i bianconeri che faticano molto a centrocampo. Un reparto che solo pochi anni fa contava elementi come Pjanic, Matuidi e Khedira, giusto per citare qualche nome.