“Peggio di un lutto…”: Brasile, la rivelazione improvvisa è pesantissima

Brasile bandiera
Brasile, attenzione alle parole (LaPresse) newsby.it
newsby Alessandro Montano16 Gennaio 2023


Brasile, attenzione alla rivelazione che arriva dopo il Mondiale floppato in Qatar. Le parole sono davvero pesantissime, ecco svelato tutto.

L’ultimo Mondiale è stata una vera e propria doccia gelata. L’eliminazione con la Croazia è stata la ciliegina sulla torta (in negativo) di uno psicodramma sportivo che è tornato a ripetersi. Il Brasile continua a restare a secco del titolo iridato, nonostante questa volta il CT Tite potesse fare affidamento su una selezione imbottita di talenti. Una selezione che per qualità e quantità di talento, si era avvicinata alle storiche selezioni di 2002 e del 2006, per quanto quella della spedizione in Germania fu altrettanto sfortunata.

Tuttavia, in pochi si attendevano un flop così rumoroso e fragoroso da parte dei carioca. Mai come in questa occasione, il Brasile sembrava lanciatissimo per una finale con la Francia. Soprattutto, piazzato com’era in una parte del tabellone che poi ha finito col premiare l’arci-nemica Argentina. Anche perché è ancora ben impresso nella mente di tutti i tifosi è come la Nazionale verde-oro abbia buttato via una gara praticamente dominata contro i croati.

E dopo quasi un mese e mezzo dalla cocente eliminazione, i protagonisti di quella squadra continuano a tornare sul ‘luogo del misfatto’. Dopotutto, certi traumi sportivi sono difficili da lavare via, soprattutto in un paese che vive di futebol come il Brasile.

Richarlison parla
Richarlison, la sua rivelazione dopo il flop del Brasile è pesantissima (LaPresse) newsby.it

Brasile, la rivelazione di Richarlison dopo il flop fa discutere tutti: le sue parole sono pesantissime

Questa volta è il turno di Richarlison, che nel corso di una lunga intervista concessa ai microfoni di ‘ESPN Brasil’ è tornato sul flop vissuto durante l’ultimo Mondiale in Qatar. “È stato davvero complicato ritrovare l’entusiasmo e la voglia di riprendersi – racconta l’attaccante del Tottenham – Ancora oggi mi ritrovo a guarda video e highlights sui vari social e la cosa mi provoca una grandissima malinconia… Ora però siamo chiamati ad andare avanti e a voltare pagina il prima possibile. Dalla mia ho l’età, sono ancora giovane e so che possiamo rifarci nel prossimo Mondiale”.

E ancora, Richarlison: “Uscire in quel modo è stato un vero e proprio shock, è stato peggio di un lutto… Come se avessimo perso tutti un familiare a noi caro. Il nostro obiettivo era quello di vincere il Mondiale e regalare un sogno a tutti i nostri connazionali”. Poi sul gol in rovesciata messo a segno contro la Serbia: “Sono contento se ripenso a quella rete, ma purtroppo devo essere onesto con me stesso e ammettere che non era quello che volevo… Sognavamo la vittoria della Coppa, sapevamo di potercela fare. Adesso, però, non possiamo fare altro che cambiare pagina”. Parole di grande amarezza, quelle del bomber del Brasile, che hanno lasciato il segno anche nella critica carioca.