Tom Cruise parteciperà a un film girato sulla Stazione Spaziale Internazionale

Ad annunciarlo è stato Jim Bridenstine, l’amministratore dell’agenzia spaziale statunitense. L’attore sarà il protagonista della pellicola. Secondo il sito Deadline, anche Space X potrebbe essere coinvolta nel progetto

Tom Cruise girerà un film a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (Foto di Gage Skidmore)
Tom Cruise girerà un film a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (Foto di Gage Skidmore)
newsby Alessandro Bolzani6 Maggio 2020


La Nasa si prepara a portare una stella di Hollywood nello spazio. Jim Bridenstine, l’amministratore dell’agenzia spaziale statunitense, ha annunciato che nei prossimi mesi Tom Cruise diventerà il protagonista del primo film ambientato a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. “Per la Nasa è emozionante lavorare con Tom Cruise su un film ambientato a bordo della Stazione Spaziale! Abbiamo bisogno di media popolari per ispirare una nuova generazione di ingegneri e scienziati e rendere reali i nostri ambiziosi progetti”, ha dichiarato su Twitter il numero uno della Nasa. Se tutto andrà per il verso giusto, il progetto diventerà il primo film in assoluto girato nello spazio.

Il possibile coinvolgimento di Space X

Il sito The Verge ha provato a contattare la Nasa per ottenere maggiori informazioni sul nuovo film, ma l’agenzia spaziale ha preferito non sbottonarsi. “Riveleremo ulteriori informazioni sul progetto a tempo debito”, ha dichiarato un portavoce della Nasa. “In questo momento sarebbe prematuro scendere nei dettagli”. Sull’argomento è intervenuto anche Elon Musk, che in risposta al tweet di Bridenstine ha scritto: “Sarà uno spasso!”. Stando a quanto riportato dal sito Deadline, anche la compagnia spaziale privata Space X dovrebbe essere coinvolta nel nuovo progetto, ma al momento non sono disponibili conferme ufficiali a riguardo.

La capsula Crew Dragon è pronta a raggiungere la Stazione Spaziale

Il 27 maggio 2020, la Nasa e Space X uniranno le forze per portare gli astronauti Doug Hurley e Bob Behnken a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, in quella che sarà la prima missione con equipaggio dal suolo americano dal luglio 2011, quando avvenne il ritiro dello Shuttle. I due cosmonauti partiranno alla volta dell’avamposto umano a bordo della capsula Crew Dragon, realizzata dall’agenzia spaziale di Elon Musk. A causa delle misure restrittive introdotte per limitare la diffusione del coronavirus Sars-CoV-2, solo il personale autorizzato e un ristretto numero di giornalisti potrà assistere al lancio. Hurley e Behnken, entrambi ex piloti militari, trascorreranno 110 giorni a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.


Tag: Jim BridenstineNasaTom Cruise