Nino D’Angelo, età, carriera, canzoni, film, moglie, figli: chi è il cantante

Nino D'Angelo è certamente uno degli artisti napoletani più amati, apprezzato per la sua versatilità e l'ironia

Nino D'Angelo Rai
Foto | Rai
newsby Ilaria Macchi5 Aprile 2022


Un vero simbolo della canzone napoletana, ma amato anche da chi non vive nella città del Vesuvio, diventato noto per brani quali “Nu jeans e ‘na maglietta”, “Fotoromanzo”, “Senza giacca e cravatta” e “Pop corn e patatine”. Questo è Nino D’Angelo, un artista che ha saputo dimostrare in tutta la sua carriera la versatilità, caratteristica che l’ha portato anche a essere protagonista al cinema in veste di attore.

Il 2022 è un anno speciale per lui, visto che ricorre il 40esimo anniversario dal suo esordio nel panorama musicale. Sono inoltre trascorsi 25 anni dalla vittoria del David di Donatello per le musiche del film “Tano da morirre” con Roberta Torre. Ed è per questo che ha deciso di celebrare questo momento con un tour, che gli permette di avvertire da vicino il calore del pubblico: “Le persone mi amano troppo e i fan non mi fanno mancare il calore – ha detto in un’intervista a ‘La Stampa’ -. E’ bellissimo essere di nuovo in teatro, anche se con le mascherine. Speriamo di toglierle presto”.

Nino D’Angelo: età e carriera

Gaetano D’Angelo, questo il nome all’anagrafe di Nino D’Angelo, è nato a San Pietro Patierno (Napoli) il 21 giugno 1957. Oltre a essere un cantante, nel corso della sua lunga carriera ha dimostrato di avere un indiscusso talento anche come attore, regista, sceneggiatore e autore.

Nino D'Angelo Verissimo
Foto | Canale 5

Non ha però avuto un’infanzia semplice: è infatti il primo di sei figli, situazione che lo ha spinto ad abbandonare la scuola e a lavorare come commesso per aiutare la sua famiglia che non aveva grandi possibilità economiche. La svolta per lui arriva negli anni ’70, periodo in cui decide di provare a sfruttare la sua passione per la musica e di trasformarla in un lavoro. Nel 1976 esce così il suo primo disco, “‘A storia mia – (‘O scippo)”, che ottiene grane popolarità, soprattutto a Napoli, arrivando a superare le 50 mila copie vendute.

Nel 1981 ha inoltre la possibilità di debuttare al cinema, a conferma della sua grande versatilità, con il film “Celebrità”. Tra i suoi tratti distintivi c’era anche il suo look particolare, che lo ha portato a essere definito “disco d’oro” e a inaugurare un nuovo genere musicale, oggi definito “neomelodico“. Nel suo curriculum c’è la partecipazione a sei edizioni del Festival di Sanremo e più di 40 album.

La sua vita privata

Il cantante è sposato dal 1979 con Annamaria Gallo, che è sempre stata al suo fianco anche nei momenti meno positivi della sua carriera. Nello stesso anno la coppia ha avuto il suo primo figlio, Antonio, che lavora come regista. Nel 1983 è invece arrivato il loro secondo figlio, Vincenzo, che fa il giornalista.

Nino D'Angelo Rai
Foto | Rai

Nino e Annamaria si sono conosciuti e innamorati quando lui aveva 17 anni, lei solo 12, ma non si sono mai lasciati. Le nozze sono state celebrate quando lei aveva solo 15 anni: trovare un prete disposto a unirli in matrimonio è stato tutt’altro che semplice.