Lina Siciliano, chi è l’attrice protagonista di “Una femmina”

Alla sua prima opera la giovane attrice calabrese ha conquistato tutti, anche la giuria della Berlinale 2022

Lina Siciliano
Lina Siciliano e Francesco Costabile - Immagine: Tv2000
newsby Ilaria Macchi28 Febbraio 2022


Un’attrice emergente, ma che è già riuscita a conquistare gli addetti ai lavori e la critica in occasione di una manifestazione importante come la Berlinale. Si tratta di Lina Siciliano, ventiseienne nata a Cariati, in provincia di Cosenza, che ha esordito nel film “Una femmina“, diretto da Francesco Costabile. La pellicola si ispira al libro di Lirio Abbate sulle donne che si sono opposte alla ‘ndrangheta.

Lina Siciliano: età e carriera

Lina Siciliano sa bene cosa significhi vivere un passato difficile, ma allo stesso tempo riuscire a metterselo alle spalle grazie a coraggio e determinazione. La giovane attrice, infatti, è cresciuta in una casa famiglia, ma pur non avendo esperienza ha ottenuto già apprezzamenti importanti al suo primo lavoro: “Sono cresciuta in una casa famiglia, non ho avuto una figura genitoriale – ha detto in un’intervista a ‘Io Donna’ -. A 20 anni, spinta dal desiderio di indipendenza, ho preso una casa in affitto e mi sono mantenuta con lavoretti saltuari. Mi ha chiamato un’educatrice della casa famiglia in cui ero cresciuta dicendomi che un regista era alla ricerca di una ragazza calabrese per il suo film. Insisteva affinché scendessi per fare il provino, ma ero reticente, sia perché non avevo idea di che ruolo si trattasse, sia perché credevo di non avere difficoltà”.

E invece, Francesco Costabile, non ha avuto dubbi nel momento in cui lei ha accettato di fare il provino. “Per questo ruolo ho subito pensato a una non professionista. Avevo bisogno di una verità che sono la strada mi avrebbe portato. Necessitavo di una ferita, dovevo sentire la rabbia nel sangue” – ha detto il regista.

Lina, nel frattempo, ha trovato la serenità, anche nella sua vita privata. “L’apice dell’emancipazione l’ho raggiunto 14 mesi fa con la nascita del mio piccolo Luca. Con il mio compagno sono riuscita a costruire la famiglia che non ho mai avuto. Finalmente ho la possibilità di amare e di essere amata”.