Kabir Bedi, età, carriera, moglie, figli: chi è l’attore di Sandokan

L'attore di origine indiana ha da poco compiuto 75 anni e ha ricoperto tantissimi ruoli, ma la popolarità è arrivata grazie al personaggio ideato da Emilio Salgari

Kabir Bedi
newsby Ilaria Macchi27 Febbraio 2022


Karim Bedi è un attore di origine indiana, che ha festeggiato il suo 75esimo compleanno solo pochi giorni fa, il 16 gennaio. La sua carriera è davvero lunghissima, ma viene più che naturale associarlo al personaggio che gli ha regalato la popolarità, Sandokan: la serie, tramessa per la prima volta in Tv nel 1976, ha ottenuto un riscontro più che positivo per l’epoca. Lo sceneggiato, diretto da Stefano Sollima, era composto da sei puntate e vedeva la presenza nel cast anche di Andrea Giordana, Philippe Leroy, Carole Andrè e Adolfo Celi.

Kabir Bedi: età e carriera

Un attore non ama certamente essere associato quasi esclusivamente a un unico personaggio ed è per questo che sceglie di mettersi alla prova anche con ruoli differenti tra loro. Un’idea condivisa anche da Kabir Bedi, che il pubblico ricorda però soprattutto nelle vesti di “Sandokan”, nonostante siano trascorsi ormai 45 anni dalla messa in onda della prima puntata dello sceneggiato Tv. In quell’anno gli italiani erano poco più 55 milioni, ma ben 27 milioni, quindi quasi la metà, non mancarono l’appuntamento con la serie che traeva ispirazione dai libri scritti da Emilio Salgari. Un record, che nessuno è poi stato in grado di eguagliare. Non a caso, all’estero hanno subito compreso la grandezza di quell’opera, venduta a 85 Paesi.

Kabir Bedi

L’associazione Kabir Bedi Sandokan sembra essere quasi naturale ed è per questo che a distanza di tempo lui stesso riconosce quanto quel ruolo sia stato importante per lui: “Mi esaminarono e mi dissero che sì, forse sarei andato bene per il ruolo del pirata immaginato da Emilio Salgari – aveva raccontato in un’intervista a Io Donna – Per una decisione definitiva mi sarei dovuto presentare, a mie spese, a un casting a Roma. Decisi di tentare la sorte e il provino andò bene”.

Nel 1996 è poi riuscito a vestire nuovamente i panni della Tigre della Malesia nel remake “Il ritorno di Sandokan”. Nel suo curriculum non sono mancati anche lavori in produzioni internazionali. Tra queste, spicca “Octopussy – Operazione Piovra (1983)”. E’ stato inoltre nel cast di serie Tv popolari quali “General Hospital”, “Dynasty”, “Magnum P. I.” eBeautiful”.

I più giovani, invece, lo ricorderanno per la sua presenza nel cast della quinta stagione di “Un medico in famiglia” (2007). Nella fiction Rai era Kabir, un uomo che va a vivere di fronte alla casa di Nonno Libero (Lino Banfi).

A breve il personaggio che gli ha regalato la fama tornerà sul piccolo schermo con un nuovo remake. A interpretarlo sará Can Yaman, celebre anche per la sua storia con Diletta Leotta conclusasi recentemente.

Una vita sentimentale turbolenta

L’artista indiano ha avuto diversi amori importanti nel corso della sua vita, al punto tale da arrivare a sposarsi per quattro volte. Il primo matrimonio viene celebrato quando aveva solo 22 anni, nel 1968, con Protima: i due avranno due figli, ma si lasceranno dopo cinque anni.

Nel 1978 l’attore si è sposato con Susan Humphreys, da cui ha Adam, l’unico dei suoi eredi a seguirne le orme anche in ambito professionale. Le nozze con Nikki Vijaykar hanno invece avuto durata decisamente breve. Dal 2016 è sposato con Parveen Dusanj. Il fatidico sì, pronunciato il giorno del compleanno dell’attore, è arrivato a distanza di dieci anni dall’inizio della loro relazione.

Ma Kabir Bedi oggi cosa fa? Il “Sandokan” della Tv vive con la sua famiglia in India, dove è impegnato anche nel sociale. Nel 2019 è infatti diventato ambasciatore dell’organizzazione “Care and Share”, che sostiene i bambini poveri nel Paese.

 


Tag: Kabir BediSandokan