Johnson Righeira, I Righeira, Stefano Righi, Vamos a la Playa: chi è

Il cantante ha raggiunto la popolarità negli anni '80 con il brano che è diventato un vero e proprio tormentone estivo

Johnson Righeira
I Rrigheira
newsby Ilaria Macchi4 Febbraio 2021


In estate è capitato a tutti più di una volta di canticchiare “Vamos a la playa“, brano che può essere considerato un vero tormentone estivo. Nonostante siano ormai passati più di trent’anni dalla sua uscita, anche i giovanissimi amano una canzone che è, inevitabilmente, entrata nella storia della musica. Gran parte del merito è ovviamente anche del duo che la interpretava, I Righeira, composto da Johnson Righeira e Michael Righeira.

Nel 2016 i due hanno annunciato la loro separazione artistica.

Johnson Righeira: età e carriera

Johnson Righeira (all’anagrafe Stefano Righi) è nato a Torino il 9 settembre 1960 ed è noto per essere stato uno dei componenti del duo I Righeira, di cui faceva parte anche Michael Righeira, all’anagrafe Stefano Rota. La band è celebre anche tra i giovanissimi per canzoni che hanno fatto la storia come “Vamos a la playa”, “No tengo dinero” e “L’estate sta finendo”, giusto per citare i titoli più famosi. La passione per la musica è nata in lui sin da giovanissimo e lo ha portato a esordire a soli vent’anni con il singolo “Bianca surf“.

La svolta nella sua carriera arriva nel 1983, anno in cui ha la possibilità di conoscere Stefano Rota, alias Michael Righeira, con cui decide di fondare il gruppo. Il loro primo disco è intitolato “La Bionda” ed è proprio da questo album che viene estratto uno dei loro più grandi successi: “Vamos a la playa“. Questo li spinge anche a mettersi in gioco in una kermesse importante come il Festival di Sanremo, a cui partecipano nel 1986 con “Innamoratissimo“. I due hanno deciso di prendere strade diverse in via definitiva nel 2016. Righi ha però continuato a dedicarsi alla musica. Cosa fa invece Michael Righeira oggi? L’artista ha cambiato vita e si è trasferito a Thiene, in provincia di Vicenza.




Il successo e i problemi nella sua vita privata

Nel corso degli anni Johnson Righeira ha vissuto momenti difficili nella sua vita privata, come ha raccontato lui stesso tempo fa a Il Corriere della Sera. “Sono riuscito a dilapidare i soldi man mano che li guadagnavo. Andava tutto così veloce… Una volta a Parigi finimmo in tv con i Culture Club e Boy George in camerino cantava Vamos a la playa: fu un bel flash… A Colonia trovammo Stevie Wonder che muoveva la testa ascoltando la nostra Hey Mama, così mi avvicinai a stringergli la mano: ho ancora la pelle d’oca…”.

L’artista non ha però dubbi nell’indicare quali siano le canzoni a cui è più legato: “Faccio fatica a scegliere tra ‘Vamos a la playa’ e ‘L’estate sta finendo’, tutti e due brani miei. Voglio molto bene a entrambi. Vamos rappresenta la mia anima più elettronica, L’estate quella più romantica: quando canto la versione lenta dal vivo mi capita spesso di commuovermi. Mi rappresenta ancora, a maggior ragione adesso che sto per compiere 60 anni”.

Nel 1993 Johnson è stato arrestato per spaccio di stupefacenti ed è rimasto in carcere per cinque mesi, per poi essere assolto al termine del processo.


Tag: I RigheiraJohnson Righeira