Jim Carrey si ritira dalle scene: “Hollywood è un branco di smidollati”

L’attore 60enne ha motivato la sua scelta e ha parlato anche dello schiaffo di Will Smith a Chris Rock agli Oscar, condannando duramente l’attore e il pubblico in sala

L'attore Jim Carrey
Jim Carrey (Creative Commons Attribution-Share Alike 2.0 Generic license)
newsby Lorenzo Grossi1 Aprile 2022


Jim Carrey ha dichiarato che si “ritirerà” dalla recitazione. “Ho fatto abbastanza”, afferma. L’attore ha rivelato i propri piani professionali, insistendo sul fatto di essere “piuttosto serio” nelle sue rivelazioni. L’occasione dell’esposizione dei futuri piani al cinema gliel’ha data la presentazione del nuovo film, ‘Sonic 2’. Il fresco 60enne stava parlando ad Access Hollywood sul fatto che “probabilmente” andrà in pensione.

Il due volte Golden Globe stava parlando ad Access Hollywood, dove ha rivelato che “probabilmente” andrà in pensione. “Sì, mi ritiro”. Però, c’è un “dipende” in aggiunta al suo discorso. “Se degli angeli mi portassero una sceneggiatura scritta con inchiostro dorato e dovessero dirmi che sarebbe davvero importante che le persone vedano questo film, allora potrei continuare il mio percorso sul grande schermo. Ma adesso mi sto prendendo una pausa.

Jim Carrey ha poi aggiunto: “Mi piace molto la mia vita tranquilla e amo dipingere su tela. Adoro la mia vita spirituale. Mi sento come se avessi fatto abbastanza. Io sono abbastanza. E questo è qualcosa che potreste non sentire mai dire da un’altra celebrità per tutto il resto della vita”.

Jim Carrey sullo schiaffo di Will Smith: “Lo avrei denunciato per 200 milioni di dollari”

L’attore famoso (tra gli altri) per ‘Ace Ventura’ e ‘Scemo e più scemo’ è finito recentemente sotto i riflettori anche per i suoi taglienti commenti sul famigerato schiaffo di Will Smith a Chris Rock durante l’ultima notte degli Oscar, dopo che il secondo aveva fatto una battuta sulla calvizie della moglie del nuovo Miglior attore protagonista, Jada Pinkett Smith.

“Mi ha disgustato. E mi ha disgustato la standing ovation quando Will Smith ha vinto poco dopo l’Oscar. Ho capito che Hollywood è un branco di smidollati. Ho capito chiaramente che non siamo più il ‘club di quelli cool’”. Insomma, Will Smith “avrebbe dovuto essere arrestato. Io avrei annunciato il giorno stesso che stavo facendo causa a Will Smith per 200 milioni di dollari, perché quel video rimarrà per sempre ovunque”.

Questo perché “se non ti piace una battuta hai il diritto di protestare, ma non di salire sul palco e colpire in faccia un comico perché ha pronunciato delle parole. È un gesto che è venuto fuori dal nulla. Evidentemente Will ha qualcosa dentro di sé che lo rende frustrato. Gli auguro il meglio, davvero. Non ho niente contro Will Smith. Ha fatto grandi cose. Ma quello non è stato un buon momento. Ha lanciato un’ombra sul momento di gloria di tutti. In sostanza, “lo schiaffo di Will Smith è stato un momento egoista che ha oscurato tutti gli Oscar 2022”.


Tag: HollywoodJim CarreyOscar 2022will smith