Gessica Notaro, la Miss sfregiata con l’acido: la sua storia

Nel gennaio del 2010 ha subito un'aggressione ad opera dell'ex fisanzato, condannato dalla Cassazione a 15 anni di carcere

Gessica Notaro
newsby Ilaria Macchi6 Giugno 2021


Il nome di Gessica Notaro è diventato noto nel 2017 a causa di un momento che difficilmente potrà dimenticare: la notte del 10 gennaio il suo ex fidanzato Edson Tavares è arrivato a sfregiarla con l’acido. In un primo momento, nonostante le prove a suo carico, il ragazzo aveva provato a negare ogni responsabilità (lei lo aveva già denunciato per stalking), ma è alla fine finito in carcere in custodia cautelare con l’accusa di lesioni aggravate.

La Cassazione lo ha condannato 15 anni, 5 mesi e 20 giorni di reclusione per l’aggressione “con l’acido perché voleva cancellare la sua identità”. Secondo la Suprema Corte, Tavares ha agito con “lucida preordinazione di mezzi e modi e non soggetta a inscriversi in un contesto emotivo sopraffattorio della emotività”.

Quello non è stato però l’unico evento difficile che ha dovuto affrontare nonostante la sua giovane età (è nata il 27 dicembre 1989 a Rimini da mamma argentina e papà calabrese). Il papà, infatti, è scomparso a causa di un tumore, mentre uno dei suoi fratelli si è tolto la vita nel 2011.

Chi è Gessica Notaro: storia della Miss sfregiata con l’acido

Gessica aveva manifestato una grande passione per il mondo dello spettacolo, grazie alla quale ha iniziato ad avere a 17 anni le prime esperienze da modella. Nel 2007 ha partecipato a Miss Italia con la fascia di Miss Romagna. Pur non avendo vinto, il concorso di bellezza ha rappresentato per lei un trampolino di lancio: successivamente, infatti, entra a far parte del cast di “Quelli che il calcio” e “Ciao Darwin”.

La sua passione per gli animali l’ha portato poi a diventare addestratrice di delfini presso il delfinario di Rimini. Nel 2017, grazie all’incontro con il produttore Mauro Catalini, ha avuto la possibilità di incidere il suo primo album come cantante, dal titolo “Gracias a la vida”. Il titolo voleva esprimere la sua voglia di esprimere la sua voglia di vivere, a pochi mesi dall’aggressione subita dall’ex. Nel 2018 è stata inoltre in gara a “Ballando con le stelle” in coppia con Stefano Oradei.

Il giorno scelto da Tavares per sfregiare la ragazza non è stato casuale. Il 10 gennaio di qualche anno prima, infatti, il fratello di Gessica si era tolto la vita impiccandosi. Dal momento in cui lei aveva deciso di lasciarlo ha temuto che lui potesse vendicarsi: “Tavares è stato l’amore più grande della mia vita, nonostante i tradimenti e le difficoltà nel rapporto per via degli atteggiamenti di lui. Ma non riuscivo a lasciarlo. Quando ho iniziato a vedere le cose con lucidità ho preso forza e mi sono decisa a lasciarlo. (…) Lui mi ha detto: ‘me la pagherai e ti rovinerò la vita senza toccarti con un dito’“.

Il lungo calvario e l’amore per Filippo

Nonostante il dolore per quella storia finita male, Gessica ha continuato a credere di potersi innamorare di nuovo. Da qualche tempo è felice al fianco di Filippo Bologni. Lui è un carabiniere, che ha avuto esperienze passate nel salto a ostacoli (è stato campione italiano), oltre ad avere una grande passione per l’equitazione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da GESSICA NOTARO (@gessicanotaroreal)

Nel corso degli anni la giovane ha dovuto sottoporsi a numerosi interventi chirurgici, tra cui un trapianto di cornea (ha temuto di perdere la vista da un occhio), ma non si è mai persa d’animo. Poche settimane fa ha subito l’ultima operazione, grazie alla quale sono scomparse le cicatrici sul suo viso. Lei ha espresso tutta la sua gioia sul suo profilo social: “Sono strafelice, ma lascio a voi ogni giudizio sul risultato – ha scritto -. Tanta sofferenza, ma ne è valsa la pena. Senza troppi giri di parole: da due giorni le ferite si sono chiuse definitivamente e finalmente ho potuto truccare il mio viso dopo tanto tempo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da GESSICA NOTARO (@gessicanotaroreal)

Gessica Notaro oggi: finalmente serena

La giovane non dimentica certamente la brutta esperienza vissuta in passato, ma ora può finalmente guardare al futuro, a poche settimane dall’ultimo intervento. Ora può tornare a guardarsi allo specchio senza alcun timore: “Quel giorno poteva andarmi peggio – ha raccontato a ‘Verissimo‘ -. Sono fortunella: allo specchio, grazie ad alcune parti del viso armonizzate dalla chirurgia, mi trovo più bella di prima. Ho un fidanzato meraviglioso. Sento la forza di inseguire i miei sogni professionali. Ecco perché alla fine sento di essere nata sotto una buona stella”.

Ma com’era Gessica Notaro prima? La sofferenza provata è stata fortissima, specialmente dopo le tante operazioni a cui è stata costretta a sottoporsi, ma le ha permesso di crescere: “Poco prima dell’aggressione, venivo da otto mesi di stalking. Ciò che vedevo allo specchio non era altro che il riflesso di ciò che avevo dentro e io ero marcia psicologicamente in quel periodo. Chiaramente in ospedale è stato abbastanza scioccante, ero ridotta molto male. Francamente mi piace più oggi ciò che vedo. Perché ora sto meglio dentro, sono più serena“. – ha raccontato all’Huffington Post –


Tag: Gessica Notaro